Come scegliere una buona valigia

Come scegliere il giusto bagaglio da viaggio? Grande, piccolo, flessibile, rigido, quale materiale e che formato... la scelta di una valigia è diventata sempre più difficile. Abbiamo preparato una guida utile per aiutarti nella scelta. Che tu vada via per un weekend, tre settimane, in auto o in aereo, in questa guida troverai più di un suggerimento per la scelta della valigia giusta per te.

Quando vediamo l'esposizione di valigie nei negozi specializzati, siamo in genere attirate più dai colori e dalle dimensioni che dalle caratteristiche che evidenziano la qualità del prodotto. Invece, dovremmo scegliere una valigia considerando il rapporto prezzo/qualità, tenendo conto anche del tipo di vacanza che facciamo più spesso. Un set di valigie Delsey ci permette un utilizzo continuato negli anni, senza mostrare segni dovuti all'usura. I prodotti offerti invece a prezzo bassissimo sono fatti per un utilizzo sporadico e presto dichiareranno la loro età.
aeroporto aereo viaggio uomo trolley bagaglioFonte immagine: Pixabay

La qualità di una valigia

Come dicevamo, a prima vista sembrano tutte uguali e del medesimo materiale, in realtà ogni azienda che produce valigie utilizza materiali differenti, più o meno resistenti a seconda dei casi. Questo rende una valigia robusta e resistente, oppure facile ai graffi e alle rotture. Oggi la maggior parte delle valigie è prodotta con materiale rigido; se la scelta non è per i prodotti di qualità, tale materiale potrebbe essere troppo sottile, o eccessivamente rigido. Il risultato è semplice da capire: al primo urto la valigia acquistata a basso prezzo si rompe, si crepa o comunque mostra importanti segni. Visto che all'interno dovremo riporre le nostre cose, compresi a volte anche accessori di un certo pregio, conviene sempre avere a disposizione un contenitore resistente e pratico, soprattutto per i viaggi in aereo. Se, invece, si prevede un viaggio in treno, o con l'automobile di famiglia, allora i prodotti in tessuto, che si possono leggermente comprimere, sono perfetti, in quanto potremmo costringere la valigia anche in spazi angusti senza troppi problemi.

Lo spazio in valigia

Chi ha l'abitudine ad approfittare dei voli low cost spesso decide di acquistare il classico trolley da cabina. Se la vacanza avrà breve durata, diciamo meno di 12-14 giorni, lo spazio all'interno del contenitore sarà perfetto, magari da integrare con un piccolo zaino o con un contenitore da usare come bagaglio a mano. Per viaggi più lunghi meglio preferire valigie più ampie, che dovranno essere caricate nella stiva dell'aereo. In alcuni casi una sola valigia grande per tutta la famiglia può essere la scelta migliore, anche dal punto di vista del costo del biglietto aereo. Non tutte le valigie offrono il medesimo spazio interno, a parità di dimensioni esterne. In genere i marchi più costosi fanno molta attenzione a questo parametro, cosa che si nota solo affiancando i loro prodotti a quelli dei brand che offrono valigie a prezzo stracciato. La differenza si vede, soprattutto quando dovremo riempire la valigia; spesso scegliere un brand tra i più noti e rinomati permette di avere a disposizione spazio sufficiente, in un trolley da cabina, per più di 15 giorni di vacanza.
bagagli trolley valigiaFonte immagine: Pixabay

Cosa portare in vacanza

Oltre al contenitore, in alcuni casi è bene ragionare anche sul contenuto. Oggi non è poi così difficile trovare una lavanderia a gettoni, o il servizio di lavanderia in albergo. Conviene quindi evitare di portare con sé un cambio per ogni giorno della vacanza, soprattutto se staremo via molto tempo. Meglio piuttosto ottimizzare lo spazio e ragionare valutando di fare almeno un bucato: la valigia così si snellisce enormemente e ci lascia spazio magari per un altro paio di scarpe, o per accessori che non pensavamo, avremmo potuto portare con noi in vacanza.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: