Habemus Papam: la Chiesa cattolica ha il suo nuovo Pontefice

La Chiesa Cattolica ha il nuovo Papa. Il cardinale Jean-Louis Tauran ha annunciato il 265esimo successore di Pietro, che prende il posto di Benedetto XVI.

Habemus Papam: la Chiesa cattolica ha il suo nuovo Pontefice Papa Francesco
Habemus Papam, finalmente la fumata è bianca!
Dopo il quarto scrutinio, il quinto generale del Conclave, le schede dell'elezione sono state bruciate in un'apposita stufetta posta in un angolo vicino la Cappella Sistina, producendo la tanto attesa fumata bianca.
Oggi, 13 marzo 2013, alle ore 19:06 è stato eletto il nuovo Pontefice.
La fumata bianca è stata accompagnata dalle campane della Basilica di San Pietro che hanno suonato a festa.
Habemus Papam: la Chiesa cattolica ha il suo nuovo Pontefice fumata biancaLa Chiesa Cattolica ha il nuovo Papa, il 265esimo successore di Pietro; il nuovo Papa prende il posto di Benedetto XVI, che ha rinunciato al Pontificato lo scorso 28 febbraio.
Il cardinale Jean-Louis Tauran ha annunciato "Habemus Papam" pronunciando il nome del cardinale argentino Jorge Mario Bergoglio, 77 anni, gesuita, arcivescovo di Buenos Aires.
Il nuovo Pontefice prende il nome di Francesco.
L'annuncio è stato accolto da una folla in delirio in Piazza San Pietro, piazza gremita di fedeli provenienti da tutte le parti del mondo, che hanno atteso l'annuncio per lunghe ore sotto la pioggia.
Dalla Loggia della Basilica di San Pietro il nuovo Papa Francesco ha salutato il mondo e ha dato la benedizione Urbi et Orbi.
Habemus Papam: la Chiesa cattolica ha il suo nuovo Pontefice piazza San Pietro gremita folla gente ombrelli Basilica di San Pietro elezione Papa Francesco
Lasciate un commento, sarà molto gradito!
Condividete i nostri suggerimenti con i vostri amici su Facebook e Google+ e visitate la nostra Home, troverete tanti argomenti interessanti come quella di Moda e Gossip.
Il passa parola è sempre utile e un vostro "Mi piace" molto gradito! (✿◠‿^) ❤
❤❤❤ Grazie per la lettura ❤❤❤

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter