Blefaroplastica, quando è utile farla

Blefaroplastica, ecco cosa sapere sulla chirurgia delle palpebre. Quando farla, quali sono i rischi e i tempi di guarigione post operatorio della blefaroplastica superiore e inferiore o completa.

Video del Giorno

Blefaroplastica quando è utile farla viso bella donna allo specchio capelli lisci biondi occhi verdi piccole rughe mani La blefaroplastica è una tipologia d'intervento di chirurgia plastica finalizzato a rimuovere o ridurre la pelle cadente attorno agli occhi, per dare come risultato una pelle più liscia e giovanile.
Questo tipo d'intervento è solitamente effettuato per ragioni cosmetiche, ma non solo.
L'intervento di blefaroplastica è inoltre utile per migliorare la vista nelle persone anziane che vedono la pelle delle palpebre superiori cascare e ostacolare la visione.
Con il passare degli anni la pelle perde gradualmente la propria elasticità e si crea un accumulo di pelle in eccesso nelle palpebre superiori e inferiori.
Questo eccesso di pelle causa rughe e rigonfiamenti.

Quando è utile la blefaroplastica?

Blefaroplastica quando è utile farla viso donna occhi castani mano medico guanti gomma lattice bianchi disegna contorno occhio prima intervento pennarello nero
In genere, questo tipo di operazione è indicato quando:

  • La pelle si presenta flaccida o con cedimenti che creano pieghe o disturbano il profilo naturale della palpebra superiore, a volte compromettendo la visione.
  • Presenza di depositi di grasso che appaiono come un gonfiore delle palpebre.
  • Comparsa di borse cadenti sotto gli occhi che rivelano il bianco sotto l'iride.
  • Eccesso di pelle e rughe della palpebra inferiore.

Ovviamente, il parere definitivo circa la fattibilità e le modalità dell'intervento spetta al chirurgo cui ci si rivolge, che valutando il singolo caso con il massimo della professionalità, potrà suggerirti come procedere.

Chi sono i migliori candidati per questo tipo d'intervento?

I migliori candidati sono persone che si trovano in buona salute, psicologicamente stabili e che hanno aspettative realistiche.
L'intervento di blefaroplastica può migliorare l'apparenza e aiutare ad accrescere la fiducia in se stessi, ma non altererà la vostra struttura facciale.
Prima di ricorrere alla blefaroplastica pensa agli obiettivi che vuoi raggiungere e parlane con il tuo medico.

Preparazione pre-intervento

Nella preparazione per la blefaroplastica, è possibile che sia chiesto di:

  • Ottenere una valutazione medica
  • Evitare l'assunzione di aspirina, farmaci anti-infiammatori, e gli integratori a base di erbe in quanto possono aumentare il sanguinamento e lividi.
  • Smettere di fumare

Blefaroplastica quando è utile farla viso donna occhi chiusi capelli castani lisci legati mano medico guanti bianchi lattice prima interventoLa blefaroplastica deve essere eseguita in una struttura accreditata o in un ospedale.
Assicuratevi di farvi accompagnare per eseguire l'intervento in quanto potrebbe non essere possibile guidare da soli una volta completato.

I risultati dell'intervento sono permanenti?

I risultati di questo trattamento possono durare fino a 5 anni.
Ovviamente con l'avanzare dell'età la pelle continuerà a perdere elasticità e potrà essere necessario un secondo intervento più leggero.

Quanto dura l'intervento di blefaroplastica?

La durata dell'intervento è decisamente breve: questo tipo di operazione richiede in genere, a prescindere dall'approccio tecnico che sarà adottato, in media di 20 minuti.

Come viene eseguito l'intervento?

La blefaroplastica viene praticata in anestesia locale e prevede l'effettuazione di piccole incisioni tramite cui vengono asportate delle piccole porzioni cutanee. Grazie all'intervento di blefaroplastica viene conferito alla pelle che circonda l'occhio, un aspetto più giovane ed energico.

Tipologie d'intervento di blefaroplastica

  • blefaroplastica superiore: riguarda solo la palpebra superiore.
  • blefaroplastica inferiore: riguarda solo la palpebra inferiore.
  • blefaroplastica completa: riguarda sia la palpebra superiore che la palpebra inferiore
  • blefaroplastica per via intra-congiuntivale, una tecnica adottata, dai chirurghi, solo in determinati casi, che prevede l'asportazione di piccole quantità di tessuto osseo, oltre che di porzioni di cute.

Blefaroplastica e cicatrici : bisogna preoccuparsi?

Essendo la blefaroplastica, un intervento in cui è prevista l'incisione cutanea, è normale che nei pazienti che ricorrono a questo intervento vi sia la preoccupazione di presentare cicatrici visibili sulla pelle.
Per quanto riguarda questa preoccupazione sarebbe utile rassicurare i futuri pazienti, in quanto le cicatrici da blefaroplastica non hanno mai costituito un problema rilevante.

Post intervento

Successivamente all'intervento vengono date al paziente delle specifiche istruzioni che possono includere i farmaci da applicare e assumere per via orale per aiutare la guarigione e ridurre il rischio d'infezioni
Nel post intervento immediato il paziente può presentare qualche gonfiore, irritazione o secchezza degli occhi che potranno essere tenuti a bada con impacchi freddi, unguenti o farmaci.
È opportuno ricordarsi inoltre di porre domande specifiche al vostro chirurgo plastico di quello che ci si può aspettare durante il periodo di recupero individuale.

I risultati della blefaroplastica

Blefaroplastica quando è utile farla risultati viso fresco bella donna capelli castani lisci occhi azzurri pelle liscia levigataNormalmente i risultati di questo tipo d'intervento sono:

  • volto più fresco
  • espressione più vivace
  • contorno del viso più piacevole

La blefaroplastica è un intervento che può cambiare molto l'aspetto del viso, difatti è sufficiente anche solo una minima correzione per far sì che lo sguardo venga modificato in modo significativo.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento