Carta da cucina: come utilizzarla in modo inusuale

Scopri gli usi alternativi della carta assorbente da cucina, molto utile per facilitare alcuni compiti e risolvere piccoli problemi casalinghi.

Video del Giorno

Carta da cucina: come utilizzarla in modo inusuale porta rotolo sacchetto manoTutti noi in casa sfruttiamo ogni giorno i classici rotoli di carta assorbente da cucina, per pulire una superficie, per stendere un prodotto protettivo sui mobili del soggiorno, per asciugare una piccola perdita di acqua. Questo materiale, molto morbido e assorbente, può essere però utilizzato anche in mille altri modi.

Una carta molto assorbente

La principale caratteristica della carta da cucina è l'assorbenza: si tratta infatti di un materiale a più veli dotato di minuscoli cuscinetti d'aria, pronti a raccogliere qualsiasi sostanza umida con grande rapidità. Del resto questo è uno dei suoi principali scopi, che però possiamo cominciare a sfruttare in modo "creativo". Spesso la usiamo al posto di uno strofinaccio in cotone, dimenticando che si tratta di un materiale perfettamente idoneo ad essere utilizzato anche a contatto con gli alimenti. Questo ci permette di usare la carta assorbente da cucina per asciugare qualsiasi cosa, così come per limitare la quantità di umidità di un alimento. Le situazioni in cui sfruttare questo tipo di proprietà della carta sono molteplici, si pensi ad esempio a quando lo zucchero o il sale si inumidiscono e si raggrumano: posizionare un foglio di carta sul barattolo consente di eliminare la gran parte dell'umidità in eccesso. Lo stesso possiamo fare per mantenere pulite le bottiglie dell'olio o dell'aceto, basta un foglio di carta assorbente da posizionare nel mobiletto dove le riponiamo dopo l'utilizzo. Se abbiamo l'abitudine di acquistare grandi quantità di verdura da conservare in frigo, dopo averla lavata possiamo coprire i cassetti con della carta casa, che assorbirà l'umidità in eccesso evitando la formazione di muffe; l'importante sta nel sostituire la carta periodicamente.

In cucina

Carta da cucina: come utilizzarla in modo inusuale mano donna rotolo contenitori vetro cereali pasta riso anta mobileSono tante anche le situazioni in cui la carta casa ci può essere utile mentre cuciniamo. Come abbiamo detto infatti questa carta non è solo molto assorbente, ma anche perfetta per essere usata a contatto con gli alimenti. Usiamola quindi per asciugare i fritti, ponendola su un piatto vicino alla padella in cui stiamo cucinando: gli alimenti cotti saranno posizionati sul foglio di carta, per limitare la presenza di olio. L'olio e il grasso si possono poi togliere anche dal brodo, o da altri alimenti, approfittando dell'elevata assorbenza di questa carta. Possiamo inoltre utilizzarla per filtrare gli alimenti liquidi, si pensi ad esempio ai liquori, o ancora al brodo, che dopo un passaggio in un foglio di carta risulterà perfettamente chiarificato, limpido e privo di odori, visto che la carta non ne trasmette alcuno. Possiamo sfruttare questa carta anche per limitare l'umidità degli alimenti che mettiamo in freezer, oppure per produrre germogli commestibili. Per farlo è sufficiente acquistare semi appositi, che siano privi di sostanze chimiche sulla parte esterna, come invece avviene per le sementi da utilizzare nell'orto. Inumidiamo un paio di fogli di carta e posizioniamoli su un vassoio, poniamoci sopra uno strato sottile di semi per germogli e quindi copriamo con un altro foglio umido. Manteniamo il vassoio in un luogo fresco e non troppo luminoso e inumidiamolo periodicamente. Nell'arco di pochi giorni otterremo i nostri germogli, pronti da gustare in insalata.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: