Come fare e cos'è la P-shine, la manicure giapponese? Unghie perfette senza smalto

Le tue unghie sono deboli e sfaldate? Come curare le unghie rovinate con un trattamento fai da te, ottimo anche per l'uomo? Prova la manicure giapponese! Vi diciamo TUTTO su questo piccolo miracolo per le vostre mani.

Oggi voglio rispondere a una delle domande più frequenti, che ci vengono poste dalle nostre amiche più affezionate:

"Come possiamo prenderci cura delle unghie deboli e fragili?"

Uno dei modi più comuni, per proteggere le unghie e renderle più durature, è sicuramente l'applicazione di un gel UV.
Avere unghie perfette, curate e con uno smalto brillante per settimane è troppo allettante per resistere.
P-shine manicure giapponese Unghie perfette donnaLe fan della manicure adorano sicuramente le unghie con lo smalto in gel, meglio ancora se con una bella nail art: questo genere di manicure è super resistente, può durare un mese circa ed è un'ottima risorsa se ti mordi le unghie.
Chi l'ha provato, però, sa che le unghie rimangono provate dopo il processo di rimozione e hanno bisogno di cure extra per recuperare la loro condizione normale di salute.
Se per mesi consecutivi hai fatto applicare la manicure in gel, dovresti pensare di far "respirare" le tue unghie e controllare se hanno un buon colore e se sono ancora forti.

Come possiamo prenderci cura delle nostre unghie in modo naturale, che non le danneggi?

La risposta arriva dall'Oriente e dalla nostra amata natura.
Innanzitutto devi fare una dieta ricca di proteine, ferro, vitamina B7 (che si trova nelle uova e nel salmone) e zinco. E, inoltre, prova la manicure giapponese, un piccolo miracolo arrivato dal Paese del sol levante direttamente nei migliori centri di bellezza della tua città.

Che cos'è la P-shine, la manicure giapponese?

La maggior parte di noi penso conosca la manicure à la française, l'intramontabile french manicure, ma non molti hanno sentito parlare di quella giapponese.
È una tecnica molto antica, ha origine nel XVIII secolo, che rende le unghie naturalmente belle, donando loro una lucentezza sana.
La manicure giapponese da più di 400 anni è stata riservata all'aristocrazia nipponica: per molto tempo le procedure, la metodologia e i materiali usati sono stati tenuti segreti. Le unghie, ben curate e sane, indicavano uno stato di agiatezza, bellezza e benessere.
Poi questa tecnica speciale si diffuse nel resto del popolo.
In cosa consiste esattamente? Nel riparare le unghie, anche le più fragili, nutrirle e ridarle un aspetto sano, con una lucentezza naturale e pulita.
P-shine la manicure giapponese Unghie perfetteArrivata poco a poco anche in Europa e nel resto del mondo, è nota anche come P-shine, dal nome del brand giapponese più famoso per questo tipo di manicure, ma è ancora poco realizzata e conosciuta in Italia.
La differenza tra la manicure classica e la manicure giapponese è che nella prima, per rendere brillanti e lucenti le unghie, si usano gli smalti, colorati o trasparenti; in quella orientale si usano prodotti naturali, a base di cera d'api, che può anche essere arricchita con alghe, tè verde e / o miele, per lucidare l'unghia.
Si tratta di un vero e proprio rituale, che si basa sul principio della stratificazione: una cura di bellezza per le unghie che, ad ogni passaggio, porterà loro benefici.

==> Buono a sapersi: potrebbe interessarti Consigli e rimedi per rinforzare le unghie

La manicure giapponese è ideale per le donne che hanno le unghie danneggiate, indebolite e per gli uomini che vogliono avere belle unghie in ordine.
È consigliata dopo la rimozione di unghie finte, smalto semipermanente o quando si hanno unghie danneggiate o ingiallite.

Come fare la manicure giapponese

Questo trattamento speciale per le unghie lo potete trovare nei migliori saloni di bellezza; la procedura dura circa 45 minuti ed è una vera e propria coccola per le nostre mani.
La manicure giapponese è strettamente individuale, quindi per primo vi faranno un'attenta analisi delle vostre unghie.
Dopo aver scelto i prodotti adatti per il vostro trattamento, puliranno e sgrasseranno le vostre unghie con una soluzione disinfettante, preparata con ingredienti naturali: in questo modo, si elimineranno batteri e verranno ammorbidite le unghie. Serve anche per prevenire le infiammazioni.
A questo punto verrà applicata un olio speciale, preparato di solito con olio di ylang ylang, semi di loto, tè rosso, alghe, cheratina, bambù e vaniglia, sulle vostre cuticole, per facilitare l'uso del bastoncino di legno d'arancio. Andiamo però per gradi.

  1. Il primo passo è la preparazione delle unghie: prima con una lima per le lunghezze e poi con una spugnosa per modellare la superficie.
  2. Se necessario, verranno rimosse le cuticole, dopo averle messe a bagno.
    ==> Buono a sapersi: potrebbe interessarti Come fare la manicure in casa in 7 step
    Una volta completata la classica manicure, possiamo iniziare la manicure giapponese.
  3. Con un leggero massaggio, viene passata una pasta nutriente, a base di cera d'api e altri elementi naturali (già citati sopra) che ripristinerà l'idratazione e la brillantezza dell'unghia; il massaggio aumenta il flusso sanguigno, stimolando la circolazione nelle dita, agevolando la crescita delle unghie, impedendo la formazione di batteri e infiammazioni. Si lascia in posa.
    P-shine la manicure giapponese Unghie perfette massaggio
    ==> Buono a sapersi: se le tue mani sono veramente secche, puoi anche pre-massaggiare la pelle con una crema al profumo di agrumi. Trovi la ricetta su Mani screpolate: rimedi fai da te per mani da favola!
  4. Dopo, con una spazzolina scamosciata, si lucida l'unghia per assicurarsi che la pasta penetri completamente e la ammorbidisca; viene applicata usando il lato meno ruvido della lucidatrice. Le unghie diventano immediatamente luminose.
  5. Infine, il tocco finale: sulle unghie viene messa una polvere a base di perle, calcio e riso a effetto sbiancante, ricca di oligoelementi con proprietà fortificanti e nutrienti, per una finitura lucida e brillante.

P-shine la manicure giapponese Unghie perfette prima dopoIl risultato? Le unghie appariranno molto naturali e sane, levigate, lisce, splendide, luminose come se ci fosse applicato lo smalto trasparente. E saranno così per circa due settimane.

Quando praticare una manicure giapponese?

La manicure giapponese è un ottimo modo per ripristinare la salute nelle tue unghie. Ti permette di fare una pausa tra smalti gel, nail art, e altre manicure. Può essere fatto regolarmente, ogni due o tre settimane.
Nei saloni professionali, una manicure giapponese costa tra i 30 e i 40 euro.
P-shine kit manicure giapponeseLa manicure giapponese si può fare anche a casa, ma devono essere usati i prodotti giusti, che potete trovare su Internet; ci sono kit il cui prezzo oscilla tra 50 e 60 €, nei marchi più famosi, ma in commercio ci sono prodotti alternativi a prezzi più contenuti. Attenzione però all'INCI, perché è importante sapere cosa mettiamo sul nostro corpo.

L'articolo è solo informativo, perché Think Donna non offre trattamenti medici né fa diagnosi.

P-shine manicure giapponese Unghie perfette mani belle donnaE tu, cosa ne pensi della manicure giapponese?

Lascia un commento e condividi con noi le tue opinioni in merito, saranno molto gradite.
Visita la nostra Home, troverai tanti altri consigli, ricette e argomenti interessanti; vieni a trovarci anche su Facebook, Telegram e Pinterest, grazie. Ti aspettiamo!
Il passa parola è sempre utile e un tuo "Mi piace" molto gradito! (🌺◠‿^) ❤
❤❤❤ Grazie per la lettura ❤❤❤

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: