Cosa sono i cartellini e perché sono tanto importanti nel commercio

Sono la carta d'identità dei prodotti e aiutano i consumatori negli acquisti, perché riportano qualità, provenienza e materiale di ciò che si sta acquistando. Scopriamo la loro importanza nel commercio.

Le informazioni che sono riportate sui cartellini dei prodotti sono da sempre molto importanti per i consumatori, che orientano i propri acquisti anche in base al loro contenuto. I potenziali acquirenti di qualsiasi articolo prestano attenzione ai cartellini non solo per capire quale genere di prodotto sono in procinto di comprare, ma anche da dove proviene, da chi è realizzato, quanto costa e i materiali di cui è composto. Nella maggior parte dei casi i cartellini riportano i dati aziendali, i marchi e i loghi: si pensi, per esempio, al settore dell'abbigliamento, includendo in questo campo anche il tessile e l'ambito degli accessori di moda. In tal caso, infatti, i cartellini sono fondamentali per la clientela perché riferiscono di colori, taglie e composizioni.
cartellini prodotti

I pendagli per i prodotti alimentari

La legge impone che i pendagli che vengono applicati sui prodotti alimentari garantiscano una corretta e precisa informazione a proposito delle qualità e delle caratteristiche del cibo: informazioni che riguardano non solo le componenti, ma anche le integrazioni, le analisi chimiche, e così via. Per creare un pendaglio che sia in grado di adeguarsi al prodotto finito sono molteplici le lavorazioni a cui si può fare riferimento. Come si può leggere su etichettanome.it, di solito i cartellini sono predisposti attraverso un foro, che in alcuni casi è rinforzato con un occhiello. In questo foro viene fatto passare un filo di nylon o, a seconda dei casi, un nastrino o un cordoncino.

A cosa servono i cartellini

Sul retro del cartellino è possibile applicare i QR code, i codici articoli, i codici a barre o perfino gli ologrammi finalizzati a prevenire i tentativi di contraffazione. Si pensi alla lavorazione a rilievo, che ha lo scopo di dare a un logo stampato maggiore slancio. Essa viene sfruttata in ambito sociale per favorire i non vedenti e gli ipovedenti con informazioni fornite in Braille, garantendo la massima autonomia di acquisto a chi deve fare i conti con una disabilità visiva.

Come è fatto un cartellino

Dal punto di vista della composizione, i cartellini al giorno d'oggi possono essere realizzati con numerosi materiali, differenti per qualità e quantità. Molto dipende, nella scelta, dal tipo di prodotto a cui il cartellino è destinato: non bisogna sottovalutare l'importanza dei pendagli nel condizionare le opinioni dei potenziali acquirenti a proposito della qualità degli articoli. Nel settore della moda è necessario puntare in primo luogo sulla ricercatezza e sull'eleganza, mentre per gli alimenti le richieste principali hanno a che fare con la praticità e con la robustezza.

L'unicità dei cartellini

L'unicità dei cartellini impedisce anche di indicare un costo di produzione più o meno univoco. I pendagli si distinguono gli uni dagli altri in virtù di numerose caratteristiche che contribuiscono a renderli speciali ed esclusivi. Chi necessita di uno stock di cartellini, pertanto, non può far altro che inoltrare una richiesta di preventivo personalizzata, mentre non è consigliabile comprare attraverso canali automatizzati per evitare brutte sorprese dal punto di vista dei prezzi.

Perché i cartellini sono così importanti

In sintesi, qualunque sia il mercato di riferimento, il cartellino può essere considerato come la carta di identità del prodotto a cui viene applicato: che si tratti di un alimento o di un capo di abbigliamento, contribuisce a orientare l'opinione dei consumatori e dei potenziali acquirenti. Ecco spiegato il motivo per il quale la sua progettazione e la sua creazione devono essere curate con la massima attenzione, tenendo presente che la brand reputation dipende anche dalla fattura e dalla qualità dei pendagli che caratterizzano i suoi articoli.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: