Mini-lifting, il piccolo intervento dal grande risultato

"Mini lifting composito": il ringiovanimento del viso che piace a uomini e donne.
Ne parliamo con il Dott. Fabio Quercioli, chirurgo plastico ed estetico che opera a Firenze e a Milano.

Che cos'è il Mini-lifting composito

Il Mini lifting composito del viso è una tecnica chirurgica riconducibile al Lifting del viso, senza dubbio la tecnica che più di ogni altra permette di guadagnare almeno 10 anni rispetto all'età anagrafica.
In generale le tecniche di lifting sono molto meno invasive rispetto al passato e ci permettono di ottenere risultati estremamente naturali e duraturi nel tempo, grazie al fatto che non si limitano a donare nuova tensione alla pelle, ma agiscono prima di tutto su una delle principali strutture di sostegno del viso ovvero le fasce muscolari superficiali (chiamate in termini medici sistema muscolo-aponeurotico superficiale).
Rispetto al passato, dove si interveniva su tutto il volto, abbiamo acquisito grandi conoscenze sia in termini di tecniche d'intervento che sull'anatomia del viso stesso, cosa che oggi ci permette di andare a intervenire solo su alcune aree specifiche del volto, ottenendo comunque un effetto di ringiovanimento globale.
In che modo? Grazie al mini-lifting composito.

Come funziona

Come sappiamo il volto è uno dei primi canali di comunicazione e di espressività nella nostra quotidianità. Parliamo, ridiamo, piangiamo, ci interroghiamo utilizzando i muscoli del nostro viso che nel loro continuo movimento, sono accompagnati dalla pelle (la cute è, infatti, l'organo che ricopre tutti i muscoli del nostro corpo).
E' proprio così che nascono le rughe sulla fronte, intorno alla bocca, sulle guance o addirittura sul collo.
Non è detto però che tutte le rughe che si sono andate formando nella nostra vita abbiano la stessa profondità, né che tantomeno influiscano allo stesso modo sulla freschezza e sulla giovinezza del nostro viso.
viso donna profiloFonte immagine: Pixabay
Il mini-lifting composito quindi ci permette di intervenire in maniera mirata solo su quelle aree che hanno sofferto di più il passare degli anni, con un intervento meno invasivo rispetto a un lifting chirurgico completo, ottenendo risultati estremamente naturali, duraturi e un effetto di ringiovanimento globale della nostra immagine.

In ogni caso è sempre necessario rivolgersi a uno Specialista in una chirurgia del viso, sia per individuare la tecnica che meglio si adatti a esaudire i nostri desideri che per quanto concerne l'esecuzione dell'intervento, che deve essere effettuato da un chirurgo specializzato che ci segua dal primo incontro fino alla fase post-operatoria.
90 minuti di operazione, e 7 giorni di recupero, per 10 anni in meno sul viso: ecco perché il mini-lifting è l'intervento chirurgico che piace a tutti coloro che, uomini e donne, individuano nel coccolarsi il segreto della vera bellezza.
dottor Fabio Quercioli

Fabio Quercioli - chirurgo plastico ed estetico
https://www.lachirurgiaplasticaestetica.it
Per ulteriori informazioni telefonare ai seguenti numeri:
Firenze 055.5387207 - Milano 02.80889725

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: