Rimedi per i talloni screpolati: come avere piedi morbidi e curati

I talloni screpolati affliggono gran parte delle donne, il problema dei talloni spaccati crea davvero molti disagi e non solo a livello estetico. Bastano poche mosse con ingredienti naturali di uso casalingo per avere la pelle dei piedi morbida e liscia come la seta.

Rimedi per i talloni screpolati: come avere piedi morbidi e curati
I nostri piedi hanno un compito importantissimo durante tutto il giorno, quello di sorreggere il nostro peso e quindi meritano tutte le nostre cure.
E non soltanto durante i mesi estivi, quando s'indossano sandali e scarpe aperte.
I piedi meritano tante cure tutto l'anno, così si evitano fastidi e dolori che fanno assumere una postura sbagliata.
I piedi vanno tenuti sempre puliti, occorre sempre la massima igiene quotidiana; tre volte la settimana vanno massaggiati con la pietra pomice, insistendo sulle zone più dure.
Sempre tutte le sere va messa una crema idratante, meglio dell'olio d'oliva, massaggiate a lungo e poi indossate dei calzini di cotone.
In breve tempo noterete che i vostri piedi saranno certamente più morbidi.
Una volta la settimana potete prepararvi questo...

Pediluvio all'olio d'oliva

Rimedi per i talloni screpolati: come avere piedi morbidi e curati pediluvio piede donna bacinella fiori bianchi talloni

Occorrente

  • due bacinelle di acqua calda;
  • 1 tazza di zucchero;
  • 2 tazze di latte;
  • mezza tazza di crema idratante per il corpo;
  • olio d'oliva;
  • calzini di cotone

Preparazione

  1. Mescolate lo zucchero con la crema idratante; nella prima bacinella d'acqua versate il latte e metà del composto zucchero-crema, l'altra metà mettetela da parte.
    Immergete i piedi nell'acqua e con la crema messa da parte massaggiate a lungo i piedi, insistendo sulle zone ruvide.
  2. Dopo immergete i piedi nell'altra bacinella d'acqua calda e lasciateli immersi per una decina di minuti; asciugate bene i piedi, massaggiateli con l'olio d'oliva e indossate i calzini di cotone.

Come prendersi cura delle unghie dei piedi

Rimedi per i talloni screpolati: come avere piedi morbidi e curati donna bacinella rose acqua erba prato piede gambe unghie

Occorrente Pediluvio

  • Bacinella acqua calda
  • bicarbonato
  • tronchesine
  • lima unghie
  • Spingipelle
  • smalto trasparente
  • crema idratante

Come fare

  1. Versate due cucchiai di bicarbonato nella bacinella d'acqua calda, mettetevi comodi e immergete i piedi nell'acqua per circa 20 minuti.
  2. Trascorso il tempo, asciugate i piedi e tagliate le unghie con la tronchesina, date la forma desiderata anche con l'aiuto della lima. Prendete lo spingipelle bagnato e passatelo sulle unghie per alzare ed eliminare le pellicine dell'attaccatura.
    Se necessario, tagliate quelle più resistenti.
  3. Massaggiate i piedi con la crema idratante (in alternativa potete usare l'olio d'oliva), insistendo sui talloni e zone inspessite.
  4. Asciugate le unghie per togliere la crema e passate un velo di smalto trasparente.

In inverno lo smalto colorato è sconsigliato per l'ingiallimento delle unghie.
Per chi ha i talloni particolarmente screpolati può trovare sollievo con le creme emollienti a base d'urea, burro di karité o cera d'api.
Non occorre tanto tempo per avere dei bei piedi, bastano solo dei piccoli accorgimenti da fare ogni sera per poter sfoggiare "piedi da fata". Rimedi per i talloni screpolati: come avere piedi morbidi e curati piedi belli curati pelle liscia petali rosa

Potrebbe interessarti anche Come avere talloni lisci e morbidissimi

E tu, hai mai provato dei rimedi naturali per i talloni secchi e screpolati?

Lascia un commento, condividi con noi i tuoi consigli, grazie.
Visita la nostra Home, ci sono tante idee, consigli, ricette e curiosità; vieni a trovarci anche su Instagram, Facebook, Pinterest e Telegram, ti aspettiamo!
Il passa parola è sempre utile! (✿◠‿^) E un tuo "Mi piace" molto gradito ❤
❤❤❤ Grazie per la lettura ❤❤❤

L'articolo è solo informativo, perché Think Donna non offre trattamenti medici né fa diagnosi.
Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti.
Fate attenzione sempre per eventuali allergie e nel caso, consultate prima il vostro medico di fiducia.
Commenti sull'articolo
  • Dany 23 Gen 2012

    Seguirò i tuoi consigli. Grazie

  • jo 26 Gen 2012

    Mi fa piacere, Dany, se ti va, fammi sapere le tue opinioni, grazie. Ciao.

Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: