Scrivere: voce del verbo benessere

Usare la scrittura come veicolo di benessere, godere dei suoi benefici può essere liberatorio, proprio come una forma di terapia. Ecco alcuni consigli che spiegano come fare.

Credits: Focus donna capelli castani sorriso scrivere voce del verbo benessere diario penna letto cuscino federa strisce beige maglietta grigio melangeCredits: Focus
La scrittura è una di quelle attività ricche di mille sfumature, e coloro che si destreggiano con carta e penna hanno delle motivazioni diverse e interessanti. A volte è il lavoro, altre la passione, altre ancora un sentimento particolare.
La scrittura è un'arte soprattutto per chi la sa applicare al meglio. Oggi usiamo app e tastiere per riportare un pensiero o rispondere a qualcuno, ma ogni tanto è bello riscoprire il piacere della scrittura a mano libera.
Dedicare qualche minuto al giorno per scrivere su un quaderno, diario o libretto può essere davvero liberatorio. Per mantenere i nostri pensieri in ordine vi consigliamo di rivolgervi ad un'azienda che stampa libretti a punto metallico, piccoli quaderni di qualità leggeri e pocket da portare sempre con voi a costi contenuti. Partite da questo piccolo gesto per provare a far rinascere in voi il gusto della scrittura.
Scrivere è un po' una forma di terapia, come confermato da una recente ricerca realizzata dalla Northwestern University, un test rivolto alle donne, nello specifico a coloro che sono in eterno conflitto con il proprio corpo.
A questo esame hanno partecipato:

  • 151 donne in età da college con il compito di scrivere una lettera verso se stesse dal tono compassionevole;
  • 242 donne che hanno scritto una lettera sempre dal tono delicato ma dal punto di vista di un caro amico;
  • 1.158 donne invece dovevano scrivere direttamente al proprio corpo, mostrando gratitudine e riconoscenza.

Da questo test è emerso come anche le donne ipercritiche con il proprio fisico siano state clementi e gentili a parole scritte.
La docente della Northwestern University Renee Engeln e autrice del libro "Beauty Sick" ha dichiarato: "bastano solo 15 minuti di scrittura per migliorare la propria autostima". Il materiale raccolto durante i test ha lasciato gli studiosi senza parole, e spesso li ha commossi. La scrittura ha dunque un impatto positivo sulla vita delle persone.
Qui di seguito, tre modi per usare la scrittura come veicolo di benessere:

  • Se vuoi addormentarti subito - basta scrivere una piccola lista delle cose da fare il giorno dopo prima di andare a letto e il gioco è fatto, sarai in fase rem in men che non si dica (almeno secondo uno studio realizzato dalla Baylor University). Il direttore di neuroscienze dell'Università ha invece dichiarato che "scrivere ha da sempre ridotto l'eccitazione cognitiva e le preoccupazioni". Nell'analisi sono stati coinvolti soggetti ansiosi che nella nuova terapia hanno ottenuto dei feedback positivi.
  • Se sei alla ricerca di un lavoro - uno studio del 2017 ha registrato che coloro che attraverso la scrittura comunicavano le loro emozioni scaturite a causa della perdita del posto di lavoro poi venivano assunti con maggiore facilità. Questo studio è stato condotto dalla statunitense Accademy of Management.
  • Se vuoi guarire in tempi rapidi - un'altra analisi pubblicata sulla rivista Psychosomatic Medicine ha dimostrato che scrivere permette un recupero più rapido dopo un'operazione. I soggetti dello studio hanno dichiarato di scrivere almeno venti minuti al giorno, ottenendo un effetto inaspettato, con pieno recupero in soli 11 giorni.

Scrivere, dunque, permette di trascorrere il tempo, di sfogare la creatività, di migliorare il proprio benessere psico-fisico e di sorridere di più. Tanti benefici a costo zero. Una pratica davvero da non dimenticare.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: