7 errori da non commettere quando usi la lavatrice

È uno degli elettrodomestici più usati e può sembrare molto semplice fare il bucato. Invece sono davvero tanti gli errori che si possono commettere e alcuni anche molto comuni. Ecco cosa fare per evitare di commettere errori con la lavatrice.

La lavatrice è un qualcosa con il quale abbiamo a che fare in tanti giorni della nostra settimana: tutte le mamme la conoscono, e tutte pensano di avere con lei una confidenza ormai consolidata. Se anche tu la pensi così, probabilmente sei in errore, perché questo "storico" elettrodomestico nasconde comunque tanti lati che forse non conosci. E anche se oramai vivi questa operazione come una routine, quasi sicuramente la metti in pratica commettendo degli errori che sono parecchio comuni.

7 errori da non commettere quando usi la lavatriceI 7 errori da non commettere con la lavatrice

Il mondo delle lavatrici è ricco di falsi miti e di luoghi comuni da sfatare, per il bene del tuo bucato e per un uso dell'elettrodomestico che possa dirsi corretto. Ecco quali sono i 7 errori più frequenti:

  1. Sovraccaricare il cestello: da un lato è giusto sfruttare a pieno carico il cestello, ma a patto di non esagerare. Quando lo si sovraccarica, infatti, si corre il rischio di ottenere un lavaggio poco curato e di veder comparire gli aloni, anche perché i capi finiscono per ammassarsi.
  2. Ignorare le etichette: l'eccesso di confidenza ci porta spesso a non leggere le etichette, perché pensiamo di conoscere tutto di quel capo. E invece un po' di informazione è sempre utile per sapere prima se conviene usare il lavaggio a mano, per non rovinarlo.
  3. Non pulire la lavatrice: forse l'errore peggiore che potremmo mai commettere. L'acqua e il detersivo da soli non bastano per tenere pulita la lavatrice: questo elettrodomestico, infatti, tende a generare muffe e di conseguenza cattivi odori, che potrebbero poi impregnare i nostri vestiti. Bisogna quindi ricordarsi di pulire la lavatrice nel migliore dei modi, per evitare problemi che possono presentarsi col passare del tempo.
  4. Comprare il primo detersivo che capita: di solito non facciamo grande attenzione alla scelta del detersivo, ed è un errore che può avere conseguenze letali per la salute dei nostri capi. Il consiglio è di evitare quelli low cost, e di optare per detergenti efficaci anche a temperature basse. Poi, su Internet si possono anche consultare vari cataloghi di detersivi online come quello presente sul sito di EasyCoop, per esempio, per scegliere il prodotto più adatto.
  5. Abusare dei giri alti della centrifuga: le mamme pensano che i giri alti della centrifuga siano utili per ottenere risultati migliori, ma non è così. Se da un lato tanti giri al minuto consentono di liberarsi facilmente dall'acqua, dall'altro assicurano una pulizia dei capi inferiore.
  6. Più detersivo, più detersione: anche questo è un pensiero errato. Usare tante quantità di detersivo non rende il bucato più pulito.
  7. Il filtro, questo sconosciuto: il filtro per molti è un vero mistero, e molte mamme nemmeno sanno della sua esistenza. Eppure c'è, e va sempre pulito, perché a lungo andare potrebbe impedire il corretto scarico dell'acqua.
Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: