Attività da Fare al Mare con il Tuo Bambino

Al mare i bambini si divertono molto, con tante attività stimolanti, dalla paletta e secchiello, tra tuffi e allegria, al passeggino più adatto ai più piccoli. Ecco qualche consiglio, idee, e giochi da fare in spiaggia con i bambini, per evitare che si annoino.

Video del Giorno

Attività da Fare al Mare con il Tuo Bambino bambina spiaggia castello di sabbia canottiera rosa pantalone bermuda arancione bandana rete azzurra paletta plastica rossa setaccio verde estate vacanzaCon la bella stagione, cosa c'è di meglio di trascorrere qualche ora al mare in compagnia della propria famiglia?
Se c'è anche una piccola peste con voi, assicurati di non esporlo al sole nelle ore troppo calde; preferibilmente è bene andare verso le 7-8 della mattina, oppure la sera dopo le 18.
Ovviamente, dovrai spalmare una crema protettiva su tutta la sua pelle, per evitare che l'esposizione al sole provochi delle scottature.
È una buona idea quella di portare anche un cappellino, per proteggere il viso e gli occhi dalla luce del sole e, poiché questo potrebbe non essere sufficiente, ricordati di bagnare la testa ogni ora.
Oltre alla crema solare, dovrai portare anche un ombrellone, asciugamani, braccioli e ciambelle (se intendete tuffarvi in acqua) e tanta frutta e bevande per dissetarvi.
Se in programma c'è anche una bella passeggiata sul bagnasciuga, il passeggino è un oggetto irrinunciabile.
I bambini si stancano assai facilmente e potrebbero aver voglia di un pisolino dopo tante ore di giochi.
Va bene un qualsiasi modello purché sia leggero e adatto a tutti i tipi di terreno.
Puoi trovare quello che fa per te su passeggini.net o in qualsiasi negozio per bambini della tua città.
Ora che tutto l'occorrente è pronto, possiamo passare alla parte divertente: i giochi!
Attività da Fare al Mare con il Tuo Bambino sabbia formine plastica verde a forma di granchioLa paletta e il secchiello sono degli evergreen e anche il tuo bambino li amerà se lo aiuterai a costruire il suo castello, a scavare una piscina o a giocare con le formine del granchio e del cavalluccio marino.
Puoi trovarli su eBay o in qualsiasi negozio di giocattoli.
Tuttavia, se vuoi provare qualche giochino nuovo e dinamico, abbiamo qualche idea che fa al caso tuo:

1. La marcia dei secchielli

È semplicissimo. Tutto quello di cui hai bisogno sono tanti secchielli quanti sono i partecipanti del gioco.
Posizionatevi lungo il punto di partenza. Pronti?
Al segnale dovrete trasportare i secchielli pieni d'acqua fino al bagnasciuga, dove avete fissato il punto di arrivo.
Chi vince? Il secchiello più pieno, quello che ha perso meno acqua durante il tragitto.
Se vuoi rendere il gioco ancora più interessante, puoi tracciare uno speciale percorso sulla sabbia.
Ti basterà un bastoncino di legno per segnare il tragitto con mega curve, tratti a zig zag e qualche ostacolo.
La difficoltà del percorso, ovviamente, dipende dall'età del bambino; tanto più è piccolo, tanto più il percorso dovrà essere semplice.
Attività da Fare al Mare con il Tuo Bambino bambina riva spiaggia battigia onde maglietta maniche lunghe righe rosa fucsia grigio cappello blu azzurro estate vacanze

2. Riempi il secchiello

Anche in questo caso, tutto quello che ti serve sono tanti secchielli colorati, un punto di partenza e un segnale di inizio.
I bambini devono correre verso il mare e portare l'acqua fino al secchiello con le mani o con ciò che riescono a trovare.
Anche in questo caso, vince chi riesce a riempire prima il secchiello.
Non allontanare troppi i secchielli dal bagnasciuga se fa caldo; il tuo piccolo potrebbe scottarsi i piedini!

3. Patata bollente

Un classico, ma sempre apprezzato, soprattutto nella sua versione estiva, al mare, dove al posto della palla da volleyball si utilizza un... gavettone.
Esatto. Tutto quello che ti serve è un palloncino da riempire d'acqua.
Attività da Fare al Mare con il Tuo Bambino giochi estate vacanza spiaggia patata bollente secchio grigio ghisa palloncini colorati viola verde arancione giallo rosaI bambini si posizionano in cerchio e si passano la palla cercando di non farla cadere.
La palla non potrà essere tenuta nelle proprie mani per più di qualche secondo perché è... bollente!
E cosa succede se la palla cade?
Il bambino che viene bagnato deve lasciare il gioco e gli altri possono continuare con una nuova partita.
Vince l'ultimo che resta.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento