Come e perché creare un fotolibro online

I diversi siti che offrono l'opportunità di stampare fotografie e fotolibri online ci testimoniano quanto sia interessante oggi avere a disposizione questo tipo di prodotto. Se anche tu possiedi tantissime fotografie, che non sai come organizzare e valorizzare, scopri il fotolibro online. Un nuovo modo di dare maggior valore agli scatti catturati durante l'estate, o che ritraggono la tua famiglia in un momento particolarmente importante. Un fotolibro è un oggetto da guardare nel corso degli anni, che renderà le tue fotografie più belle e incisive che mai.

Come si crea un fotolibro

La questione è semplice, ogni giorno scattiamo decine di fotografie, non parliamo poi di quanto andiamo in viaggio o prendiamo parte ad un evento speciale. Tutte queste fotografie però spesso finiscono nel dimenticatoio, perché - quasi mai - non le stampiamo e rimangono sul computer, o addirittura sul cloud. Un fotolibro serve proprio per dare maggior valore ai tuoi scatti, in modo che siano sempre facili da trovare, riuniti in un volume che li racchiude. Per poter dar vita a un album di foto, come si faceva un tempo, oggi si possono sfruttare i servizi che permettono di creare un fotolibro online. Sono infatti numerosi i siti che propongono questo tipo di opportunità, consentendo a chiunque diriunire le proprie fotografie in libri di alta qualità, fatti per durare nel tempo.

Dalle foto al fotolibro

Il primo passo per la creazione di un fotolibro consiste nella scelta del tema del volume e delle foto da inserirvi. Il tema può essere il più vario possibile e dipende strettamente dai gusti di chi lo sta preparando e dalla motivazione che lo spinge.
fotolibro album fotografico photo book sposa mobile bianco
C'è chi desidera riunire le foto dell'ultima vacanza in Portogallo in un volume da mostrare agli amici, o anche chi sta preparando una piccola bomboniera da donare agli invitati al compleanno della figlia, con qualche fotografia della piccola. Non esistono temi che non meritino un singolo fotolibro, si tratta solo di valutarne l'opportunità. Oltre a questo è fondamentale trovare le foto migliori, gli scatti che abbiano un significato preciso, che siano perfetti da inserire nello specifico volume. Volendo esiste anche la possibilità di ritoccarle leggermente, esistono a tale scopo decine di programmi diversi, che consentono di aumentare il contrasto, ridurre le sfocature, minimizzare i difetti.

Quante foto inserire in un fotolibro

I servizi che propongono di produrre un fotolibro online in genere danno l'opportunità di scegliere anche il numero delle pagine. Stiamo parlando di numeri che partono da 24 pagine, sino a un massimo che supera le 100. Conviene ricordare che la "consistenza" più adatta per un volume dipende strettamente dallo scopo per cui viene creato. Un volume che vuole ricordare un momento importante della vita, come ad esempio il matrimonio, può essere molto cospicuo; se invece decidiamo di preparare un libro sul fine settimana sul Lago di Garda, o da dedicare alla prima uscita sugli sci, allora forse limitarne le pagine può essere un'ottima idea. A lungo andare altrimenti rischieremo di annoiarci mentre lo sfogliamo, soprattutto tra qualche anno.

Che tipo di libro

Oltre al numero di pagine gli elementi personalizzabili di un fotolibro sono molteplici. La copertina potrà essere rigida o flessibile, collegata tramite una rilegatura tradizionale o anche a spirale. I fogli potranno essere di carta lucida o opaca; la copertina stessa potrà essere decorata o bianca. Oppure attorno alle foto potremo inserire degli elementi decorativi, perfetti ad esempio quelli dedicati al Natale. Ognuno in questi casi ha le proprie opinioni e i propri gusti. Visto però che il fotolibro lo sfoglieremo anche fra molti anni, è in genere importante fare queste scelte in modo sensato, evitando gli eccessi.

Visita la nostra Home, troverai altri consigli utili, tante ricette e curiosità.
Seguici anche su Telegram, Instagram, Pinterest e Facebook, grazie.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: