Consigli per una vacanza a Formentera

Formentera, la più piccola isola dell'arcipelago delle Baleari, è una meta da sogno poco distante dall'Italia.
Famosa per le sue spiagge ed il suo mare cristallino, viene scelta ogni anno da migliaia di turisti provenienti da ogni latitudine.
Se, archiviate le vacanze natalizie, state già pensando a una fuga primaverile oppure alle vostre ferie estive, prenotare fin da ora il volo aereo che vi condurrà sulla "isla bonita" è una delle scelte migliori che possiate fare. Giocare d'anticipo vi permetterà di risparmiare denaro e, se siete degli organizzatori seriali, non perdete tempo neppure a cercare la vostra casa o albergo sull'isola: i posti migliori sono sempre i primi ad essere prenotati!
Ma come arrivare a Formentera?
È molto semplice: individuate l'aeroporto più vicino alla vostra città e cercate un volo per Ibiza. Eh sì, perché a Formentera non esiste l'aeroporto!
Formentera vista aereo
Una volta che sarete atterrati ad Ibiza dovrete poi dirigervi verso il porto. Potrete andarci in taxi impiegando circa 10/15 minuti oppure potrete prendere l'autobus L10 (che parte proprio fuori dal piccolo aeroporto di Ibiza) ed in circa 30 minuti arriverete a destinazione.
Bene, una volta giunti al porto, non vi resta che prendere uno dei numerosi traghetti che, ogni giorno, effettuano la tratta Ibiza-Formentera. In circa 30 minuti di navigazione approderete su una delle isole più belle del Mediterraneo: Formentera.

La isla bonita

La "isla bonita", come viene chiamata da chi ha fatto di questo fazzoletto di terra la sua seconda casa, tanto da tornarci ogni anno e magari anche più volte a distanza di pochissimo tempo, è un luogo magico dove il tempo sembra essersi fermato.
Come è possibile tutto ciò? Immaginatevi un luogo dove non esistono semafori; dove non tutte le strade (anzi pochissime) sono asfaltate; dove in spiaggia potrete stare completamente nudi senza incorrere nel giudizio di nessuno… a Formentera tutto questo è ancora possibile!
Ma nel dettaglio l'isola offre tantissime cose da fare e vedere. Ve ne illustriamo alcune.

I Fari

I fari di Formentera sono simboli inequivocabili di una vita che ruota intorno al mare. Costruiti con la funzione di essere punti di riferimento per la navigazione marittima ed aerea, per il turista in visita a Formentera questi luoghi evocano epoche remote e sensazioni contrastanti.
Vi sembrerà di sentirvi estremamente liberi, accarezzati dalla brezza del vento, ma anche estremamente soli in quel punto così isolato e lontano da tutto.

I fari di Formentera sono in totale 3 ma sono solo 2 quelli degni di nota. Il piccolo faro che si trova al porto di La Savina, infatti, non è annoverato tra le esperienze da fare sull'isola.

Il faro di Cap de Barbaria si trova a sud-ovest dell'isola, a pochi chilometri dalla bellissima spiaggia di Cala Saona.
faro di Cap de Barbaria mare Formentera
Progettato nel 1924 venne inaugurato solo nel 1971. Per raggiungerlo è obbligatorio fare una meravigliosa passeggiata di circa 2 km che vi condurrà al suo cospetto.

Il paesaggio lunare che avrete intorno ed il mare che si staglierà davanti ai vostri occhi vi condurranno in un turbinio di emozioni senza fine.

Il faro di La Mola si trova invece sul punto più alto dell'isola. Qui le scogliere arrivano fino a 200 metri di altezza! Decisamente suggestivo domina incontrastato il paesaggio che lo circonda. Visitatelo il mercoledì o la domenica, giorni in cui, nella piazza del paese limitrofo (El Pilar de La Mola), viene allestito il mercatino hippy più grande dell'isola.

Le spiagge

Le spiagge di Formentera sono tutte bellissime ma, se dovessimo stilare un piccolo elenco, le prime tre che vi consigliamo di visitare sono sicuramente Ses Illetes, Calò Des Mort e Cala Saona.
ses illetes spiaggia formentea mare
Ses Illetes è nella classifica delle spiagge più belle d'Europa. Motivo per cui non ci dilunghiamo a raccontarvi altro… a voi la scoperta di questo angolo di paradiso!

Calò Des Mort, come recita il suo nome, è una caletta che si trova alla fine della costa di Migjorn. Raccolta tra alte rocce è una piccola oasi in cui il mare assume colorazioni inedite. Vi sembrerà di essere in una piscina naturale circondati da una natura altamente suggestiva.

Cala Saona è una spiaggia a forma di mezzaluna isolata dai classici circuiti di tutte le altre spiagge. La sua bellezza risiede anche qui nel paesaggio: incastonata tra altissime scogliere di colore rosso offre un mare limpido e quasi sempre piatto. Vi consigliamo di attardarvi fino all'ora dell'aperitivo: prendete posto nel piccolo chiringuito vicino alla spiaggia e godetevi lo spettacolo del tramonto!

I mercatini hippy

Formentera vanta una tradizione hippy che ancora oggi vive, non solo nello spirito della gente, ma soprattutto nei variopinti mercatini artigianali. In alta stagione tantissimi artisti danno sfoggio dei loro manufatti e delle loro abilità in diverse location.

Per esempio, ogni sera, passeggiando sul lungomare di Es Pujols, vedrete una serie di bancarelle dove non acquistare qualcosa sarà veramente difficile! Oppure, tutte le sere della settimana, ad eccezione del mercoledì e della domenica, perdetevi nella piccola fiera di Sant Ferran: allestita nella strada pedonale che costeggia la chiesa propone principalmente manufatti decorativi ed artistici, per tutti i gusti e tutte le tasche.

Infine, il mercoledì e la domenica, non perdetevi l'emozionante mercatino di La Mola: cantanti, artisti di strada ed un'atmosfera decisamente hippy vi accoglieranno in questo luogo ove gli anni ‘70 sembrano non essere mai passati.

Visita la nostra Home, troverai tanti altri consigli, ricette e argomenti interessanti; vieni a trovarci anche su Facebook, Telegram, Instagram e Pinterest, ti aspettiamo!

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: