Grandi donne tenaci creative coraggiose | Biblioteca delle donne

Una collezione monografica dedicata alle grandi donne che hanno fatto la storia. Ritratti di donne eccezionali, uniche. Lettura molto interessante, questa collezione di libri mette in evidenza le donne, la loro forza, un argomento molto importante per noi. Libri consigliati per educare le nuove generazioni a eliminare pregiudizi e stereotipi di genere.

La collezione di libri che vi invitiamo a scoprire è un vero dono per tutte le generazioni.
Presenta il destino di donne straordinarie di diverse parti del mondo e di tutte le epoche che hanno lottato e sono riuscite a imporsi in molti mestieri e hanno portato avanti cause, aiutandoci a creare la nostra società attuale.
Furono scrittrici, scienziate, attiviste, avventuriere ma anche madri, figlie, sorelle e mogli.
Determinate, hanno creduto in loro stesse e, sfidando il destino con coraggio, hanno inseguito i loro sogni, abbattendo barriere e cambiato per sempre il corso della storia.
Grandi donne tenaci creative coraggiose | Biblioteca delle donne collezione libriLa collezione Grandi Donne è composta da 60 libri, scritti da donne per le donne.
Da Maria Montessori a Indira Gandhi, da Marie Curie a Frida Kahlo, da Audrey Hepburn a Rita Levi Montalcini, e poi Simone de Beauvoir, Agatha Christie, Jane Goodall, Lise Meitner, Ada Lovelace e molte altre ancora.
Vite stimolanti e sorprendenti, ogni libro è dedicato a una di queste grandi donne, uniche, con la loro storia ricca di emozioni e dettagli sorprendenti.
Donne uniche per la loro saggezza, uniche per la loro tenacia, uniche per la loro creatività, uniche per il loro coraggio, uniche per la loro libertà.
Questa collezione, oltre a evidenziare la loro personalità, rivela anche il loro lato più intimo e profondo.
Rappresentano modelli di perseveranza e fiducia che, con il loro esempio, invitano ragazze e donne ma anche ragazzi e uomini a riconsiderare il mondo in cui vivono, abbattendopregiudizi e stereotipi per una maggiore tolleranza e apertura.
Grandi donne tenaci creative coraggiose | Biblioteca delle donne collezione libriNoi donne abbiamo un sogno comune, quello di un mondo in cui le donne avranno la stessa visibilità, riconoscimento e preminenza in ogni campo professionale, al pari degli uomini.
Purtroppo ancora oggi, questo sogno non si è realizzato.
Sfortunatamente, conosciamo bene la sensazione di essere ritenute poco credibili sula lavoro e di non essere prese troppo sul serio solo perché donne. Una cosa molto frustante.
E quindi dobbiamo continuare a lottare per potenziare noi stesse, sbarazzarci dei vecchi cliché, eliminando tutte le etichette che ci intrappolano e chiedere con forza il nostro riconoscimento.
Un modo per realizzarlo è fare leggere questi libri ai nostri figli: oggi stiamo educando i bambini che saranno il presente e il futuro della società.
I nostri figli, maschi e femmine, devono crescere sapendo di avere gli stessi strumenti e le stesse possibilità per scegliere il loro percorso di vita. E che saranno valutati per quello che sono, indipendentemente dal fatto che siano uomini o donne.
La prima uscita della collezione è dedicata a Maria Montessori, donna straordinaria, il cui valore è riconosciuto a livello internazionale, alcuni aspetti del suo metodo hanno segnato la scuola come la conosciamo oggi, e molti insegnanti fanno ancora affidamento sui suoi precetti.
Maria Montessori è stata un'educatrice, pedagogista, filosofa, medico e scienziata italiana, famosa per aver rivoluzionato l'educazione infantile.
La sua era un'epoca in cui l'università chiudeva le porte alle donne; ciò nonostante Maria Montessori divenne uno scienziato e un'umanista dall'immaginazione traboccante.
Grandi donne tenaci creative coraggiose | Biblioteca delle donne collezione libri Maria MontessoriUna donna che, senza riferimenti precedenti, si è fatta strada in un mondo maschile e ha difeso cambiamenti radicali nell'insegnamento di bambini di ogni genere e condizione.
Fu una delle prime a laurearsi in medicina in Europa oltre che professoressa universitaria.
Il Times dell'epoca la ritenne "donna più interessante d'Europa".
Visita la nostra Home e vieni a trovarci anche su Pinterest, Telegram, Facebook e Google+, grazie. Ti aspettiamo!

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: