Guida pratica al cambio di stagione: tips and tricks

Non c'è momento migliore del cambio di stagione per aprire il tuo armadio e capire cosa ti serve e cosa deve andare via. Ecco come iniziare il tuo cambio stagionale con semplici e utili consigli.

Guida pratica al cambio di stagione: tips and tricks come sistemare armadio abiti cassetti confusione donna capelli biondi coda di cavallo Ciao a tutti, finalmente siamo riuscite a trovare un po' di tempo per dedicarci al cambio di stagione. E non venite a dire che è un lavoretto da niente!
Avete già pensato da dove cominciare? Noi abbiamo pensato di darvi qualche consiglio pratico per rendere tutto più semplice:

  • Primo step togliere i capi invernali dall'armadio, anche se con questo tempo si fa ancora fatica a capire cosa indossare la mattina.
  • Prima di iniziare a fare pulizia, accendete la musica spalancate le finestre e cominciate a ballare tanto per caricarvi prima del lavoro difficile.
    Non abbiate paura della montagna di panni che vi aspetta, preoccupatevi più che altro di avere tutto l'occorrente.
  • Le scatole possono essere molto utili, soprattutto se potete riporle in un letto contenitore o in una zona più defilata dell'armadio. Alcuni di voi useranno scatole di plastica, i più pratici quelle in cartone mentre i romantici continueranno a conservare i loro abiti all'interno di vecchi bauli.
    Guida pratica al cambio di stagione: tips and tricks come sistemare armadi contenitori box plastica etichette
  • Acquistate scatole plastificate se siete soggetti allergici e avete dei bambini in casa.
    Sul portale zenick.it troverete contenitori realizzati in un materiale di tipo plastico (in ABS), leggero e facile da riporre.
  • I contenitori che non utilizzerete potranno essere impilati uno dentro l'altro per ricavare spazio fra le mensole.
  • Porre delle etichette sulle scatole può sembrare una cosa banale, ma in realtà è di fondamentale importanza. Anche se pensiamo di ricordarci per sempre quale sia il contenuto, la verità è che nel giro di massimo un paio di giorni ce ne saremo completamente scordati. Proprio per questo vi proponiamo di utilizzare una stampa etichette, la migliore è quella della LabelWriter (marca DYMO®) vi aiuterà a riporre e classificare le vostre cose con un pizzico di efficienza in più!
  • Potrete anche utilizzare contenitori in cartone, magari impreziositi dagli inserti in metallo cromato così per dare un tocco glamour a questo lavoro lungo e noioso.
  • Fate attenzione che abbiano i bottoni in modo da facilitarne l'assemblaggio. Non dimenticatevi dei manici, saranno utilissimi per spostare le scatole da una parte all'altra o perché no da una casa all'altra.
  • Nel sito che vi abbiamo indicato (zenick.it) oltre a trovare un vasto assortimento di colori, potrete acquistare scatole dotate di pannello interno che ne divide gli scomparti da 2 a 3 box.
  • Pulire è bene, rinfrescare è meglio. È fondamentale dare una rinfrescata non solo a cassetti e mensole in cui riporremo le nostre cose, ma anche agli stessi capi d'abbigliamento, che rimanendo chiusi nell'armadio finiranno col prendere un cattivo odore.
  • Evitate di piegare male i vestiti, sia quelli che resteranno nell'armadio che quelli che andranno riposti, soprattutto se magari prima abbiamo speso ore e ore a stirarli.

L'ultimo consiglio è quello di comprare online tutto l'occorrente per il cambio di stagione, soprattutto se lavorate vi farà risparmiare tempo e anche denaro.
Guida pratica al cambio di stagione: tips and tricks come sistemare armadio abiti grucce donna capelli castani abito arancione Non dimenticate che il cambio di stagione è veloce solo se si fa il sabato mattina, magari dopo una ricca colazione.
Forza e coraggio è meno peggio di quello che sembra…buon cambio di stagione a tutte!

E voi? Avete già iniziato il cambio di stagione degli armadi?

Lasciate un commento e visitate la nostra Home, grazie! Vi aspettiamo!

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: