Vacanze sul lago: svago, relax e cultura sul Lago Maggiore

Trascorrere un weekend o una vacanza sul Lago Maggiore e visitare i suoi dintorni permette di coniugare, natura, relax e cultura: ecco come.

Video del Giorno

Trascorrere una vacanza sul lago è il modo migliore per rilassarsi e staccare dalla routine quotidiana e il Lago Maggiore, con i suoi paesaggi, offre al turista infinite opportunità per escursioni fuori dall'ordinario. Una tra queste è sicuramente quella in Valle Vigezzo, una splendida valle adagiata nell'estremo nord-est del Piemonte e protesa verso la Svizzera, a pochi passi dal lago.
lago maggiore vacanze valleLa Val Vigezzo è abitata su entrambi i versanti, i comuni compresi nella valle sono sette e i centri principali sono Druogno e Santa Maria Maggiore, località apprezzate turisticamente per la loro arte e la loro cultura, che si fondono con un paesaggio naturalistico di rara ed armoniosa bellezza.
Conosciuta come la Valle dei Pittori, questa zona ha dato i natali a numerosi artisti, come Enrico Cavalli, Carlo Fornara, Giacomo Rossetti, che hanno trovato in questi luoghi ispirazione per paesaggi e ritratti che ne avrebbero poi influenzato l'arte e la cultura. Nell'Ottocento fu aperta la Scuola delle Belle Arti, una scuola alpina piuttosto unica nel suo genere, dove è possibile ammirare opere che vanno dalla metà del Settecento a tutto il Novecento.
Le vacanze sul lago e nei suoi dintorni offrono l'opportunità di scoprire scorci inediti e importanti dal punto di vista artistico e storico. Lungo la valle, infatti, è possibile ammirare numerose cappelle votive e piccole chiese, raggiungendo il culmine col Santuario di Re, una costruzione gotico-bizantina dedicata alla Madonna del Sangue. Ma la peculiarità più importante di questa zona è la famosa Vigezzina, una storica ferrovia che unisce il nostro Stato con quello elvetico. Con i suoi 55 chilometri di strada ferrata, da Domodossola a Locarno, è un vero gioiello di efficienza.
Infatti, oltre all'importanza turistica, svolge una precisa funzione economica, perché è la più breve congiunzione tra le ferrovie europee, quella del Sempione da una parte e del San Gottardo dall'altra.
lago maggiore vacanze sul lago litorale case alberi giardiniCostruita nei primi anni del Novecento, questo collegamento non ha mai interrotto il suo servizio, tranne che per un breve periodo durante gli anni Sessanta e racconta un pezzo di storia italiana. Lungo il suo percorso si incontrano 83 ponti e 31 gallerie in un susseguirsi di paesaggi mozzafiato fatti di cascate, corsi d'acqua, montagne selvagge dai fianchi frastagliati e boschi di faggi.
Dal 2007 su questa linea è entrato in funzione il treno panoramico Vigezzo Vision, che - con le sue vetrate - offre al turista la vista di paesaggi indimenticabili, tanto che nel tempo sono nati pacchetti per agevolare i turisti.
È infatti possibile acquistare un biglietto valido per il treno e per affittare una bicicletta, ideale per i più attivi.
Si viaggia con la Vigezzina da Domodossola fino a Camedo, oltre al confine elvetico, qui si noleggia la bici e si scende a Pontebrolla, seguendo un meraviglioso percorso panoramico della strada Cantonale.
La discesa tra gole, villaggi e paesaggi bucolici è davvero idilliaca e adatta a grandi e piccoli.
Da Camedo sono possibili altre escursioni in bicicletta, con percorsi alternativi, come quello che va da Camedo fino a Lionza, l'antica Via del Mercato e che prosegue poi su una mulattiera in cui il percorso si fa più impegnativo: si attraversa il villaggio di montagna Verdasio e si giunge ad Intragna. Qui si riprende il treno che ripartirà alla volta di Domodossola riportando indietro i vacanzieri stanchi ma felici.
lago maggiore stresa funivia vacanze sul lago tetti isola

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento