Ceretta fai da te, ecco come fare la sokkar a casa

Come fare la sokkar perfetta, la ricetta della ceretta araba, assolutamente low-cost, fai da te, preparata con ingredienti naturali ed indicata per l'epilazione di zone più sensibili, come inguine e ascelle.

donna corpo depilazione gambe naturale fiore tulipano bianco canotta slip bianchi capelli castani coda di cavalloLe donne devono sempre sfoggiare gambe lisce e perfette.
Ovviamente i risultati migliori si ottengono con l'epilazione.
Se avete capillari fragili, o non avete voglia di andare dall'estetista perché fa freddo o perché troppo costoso, vi consiglio dei metodi alternativi che ho trovato sul web.
Uno di questi metodi è la ceretta fai da te allo zucchero, miele e limone, molto naturale che lascia le gambe molto morbide.
barattolo miele limone spalma mieleIngredienti
per due sedute di ceretta alle gambe:

  • 200g. di zucchero
  • 50g. di miele (possibilmente fluido e di colore chiaro)
  • il succo di mezzo limone.
  1. Mettete zucchero e limone in un pentolino antiaderente e mescolate con un cucchiaio di legno: appena lo zucchero inizia a sciogliersi aggiungete il miele.
  2. Cuocere a fuoco lento fino a una leggera ebollizione, girando di continuo per una decina di minuti, finché assume una leggera colorazione ambrata.
  3. Finita la cottura mettete il pentolino a bagnomaria in acqua tiepida e lasciate che si rapprenda un pò.
  4. Se è troppo appiccicoso deve cuocere ancora un po', se invece è troppo duro basta aggiungerci un po' di limone, non troppo, e un po' di miele e scaldarlo leggermente. Sembra complicato, ma basta provare alcune volte per trovare la consistenza che funzioni meglio. Ricordate che la pelle deve essere ben pulita e asciutta, eventualmente metteteci un po' di talco.
  5. ceretta fai da te miele limone strisce cotone gambe donna sokkarOra procedete come la normale ceretta: applicate una piccola parte sulla pelle pulita e asciutta con una spatolina, fate aderire bene nel senso del pelo, applicate una striscia di cotone e rimuovete nel senso opposto al pelo. Le strisce potete ricavarle da un vecchio lenzuolo di cotone spesso e possono essere riutilizzate: mettetele in ammollo in una bacinella con acqua calda, appena si staccano i peli, lavate le strisce normalmente.

Sia i residui sulla pelle che quelli caduti per terra possono essere rimosse con dell'acqua tiepida; dopo mettete sulle gambe della crema idratante o dell'olio post epilazione.
Sarete soddisfatte del risultato, avrete una pelle molto morbida e liscia e soprattutto, rispetto alle cerette commerciali, provoca meno dolore.

Come fare la Sokkar

Un altro modo per la ceretta casalinga è quello usato dalle donne arabe, nota come sokkar.
Io non l'ho mai provata, ma assicurano che è davvero eccezionale.
Vi serviranno i seguenti

Ingredienti:

  • 2 tazzine di zucchero
  • 1/2 di tazzina di acqua
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di sale

Preparazione

  1. Mischiate con un cucchiaio di legno gli ingredienti, metteteli in un pentolino antiaderente e fate cuocere a fuoco lento, mescolando continuamente. Aggiungete mezza tazzina d'acqua; per rendere il composto più emolliente si può aggiungere un cucchiaino di miele.
  2. sokkar caramello zucchero limone cucchiaio colore ambra

    Appena inizia a bollire, facendo molta attenzione, mescolate con cura e pazienza e fate bollire per circa 15-20 minuti: deve prendere un bel color ambrato.
    Per controllare che la cottura sia quello giusta, versate in un piattino contenete acqua delle gocce di caramello: se le gocce si sciolgono, la cottura è ancora indietro, se si formano subito dei dischetti sottili è perfetta; se invece si creano delle palline, la cottura è andata troppo e purtroppo va buttato il tutto.

  3. Appena pronta, mettete la pentola a bagnomaria, fatela leggermente raffreddare e addensare; prendete la dose di una pallina da ping pong e manipolatela con le dita inumidite, deve essere leggermente appiccicosa e alla luce deve avere un colore ambrato.
  4. sokkar ceretta fai da te zucchero limone miele caramello pentolino mani Lavoratela e tiratela più volte come un chewingum, il segreto sta nella manipolazione.
    Potete mettere il composto ottenuto in un contenitore di vetro e poi mettere quest'ultimo a bagnomaria. Quando la miscela si sarà rappresa, prendete una piccola dose, impastate come si fa con la plastilina, tiratela più volte.
  5. Fate una pallina, stendetela sulla parte da epilare, fate aderire bene sulla pelle e tirate contropelo. Se l'impasto si raffredda, rimettetelo nel pentolino e riscaldate a bagnomaria.

sokkar hamman ceretta araba gambe donna vaso Difficoltà: è un po' complicato ottenere la giusta consistenza del prodotto; inoltre, questo tipo di ceretta fai da te aderisce meno rispetto alla classica ceretta a caldo e quindi bisogna aspettare che i peli siano un po' lunghi, almeno 5mm.
Vantaggi: chi l'ha provata assicura che lascia la pelle molto liscia e sopratutto è molto comoda, sotto la doccia, la cera va via subito. Inoltre è indicata per l'epilazione delle zone più sensibili come ascelle ed inguine.
L'ideale sarebbe provarlo in un Hamman, ma nulla ci vieta l'esperienza casalinga.
Se avete già provato queste cerette fai da te, fatemi sapere le vostre esperienze ed eventuali consigli.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter