Modica festa del cioccolato | Ricetta 'Mpanatigghi

Modica, la città che merita un viaggio! ChocoModica, la fiera del cioccolato che ogni anno si svolge nella bella cittadina in provincia di Ragusa. Gli itinerari, il programma e cosa vedere nel weekend dell’Immacolata, tra gli aromi e i profumi di un cioccolato di qualità. E la ricetta degli 'Mpanatigghi, delizioso dolce con ripieno a sorpresa.

Nella splendida città di Modica anche quest'anno sarà festeggiato quello che i Maya chiamavanokakaw uhanal, "Cibo degli Dei" ovvero il cioccolato.
Modica festa del cioccolato ricetta 'Mpanatigghi fiera chocomodica Le vie e le piazze del centro storico di Modica saranno la splendida cornice della manifestazione più golosa dell'anno: dal 5 all'8 dicembre ci sarà la fiera ChocoModica che, da come recita lo slogan, Merita un viaggio.Modica festa del cioccolato ricetta 'Mpanatigghi chocomodica fiera luci luminarie mercato palme viale bancarelle gazebo gente
Cliccate qui per ulteriori informazioni su ChocoModica 2015 o su chocomodicaofficial.it

Alla scoperta di Modica, gioiello barocco

Modica festa del cioccolato ricetta 'Mpanatigghi panorama città chocomodica
Modica (Muòrica in siciliano) è un comune in provincia di Ragusa.
Il meraviglioso centro storico, ricco di architetture barocche, e tutta la Val di Noto sono stati inseriti nel 2002 dall'Unesco nella lista dei Patrimoni dell'Umanità.
Il centro storico di Modica è diviso in parte alta e bassa, collegate da scale percorse negli anni dagli abitanti.
Tutta la cittadina merita di essere visitata, anche più volte e non solo per vedere il suo splendido centro storico, ma anche scoprendo dei percorsi alternativi tra i tanti vicoli e scalinate: è qui, infatti, che pulsa il cuore della città, dove si possono sentire i profumi, il vivo dialetto degli abitanti.
Tutti gli appassionati di cinema e serie televisive riconosceranno sicuramente i luoghi de "Il commissario Montalbano" tratto dai romanzi di Andrea Camilleri: Modica, Scicli, Ragusa Ibla sono state il set cinematografico a cielo aperto della fortunata fiction.Modica festa del cioccolato ricetta 'Mpanatigghi chocomodica fiera panorama citta veduta di sera duomo san pietro luoghi commissario montalbano camilleriPanorama di Modica e il Duomo di San Pietro, visione notturna.

La città di Modica saprà come stuzzicare il vostro palato con le tante prelibatezze locali e soprattutto con il cioccolato.
Il cioccolato di Modica è famoso in tutto il mondo per la sua qualità e per la sua peculiarità che consiste nel fatto che non può essere temperato perché non contiene burro di cacao e quindi va lavorato a freddo.
Rispetto al tradizionale e comune cioccolato, quello di Modica si presenta opaco ed essendo privo di burro di cacao, è meno grasso ma molto più digeribile.
Piacere per il palato e anche per gli occhi.
In questo lungo weekend dell'Immacolata potete immergervi tra gli aromi e le note profumate del cioccolato artigianale di Modica e assaggiare gli 'Mpanatigghi, deliziosi dolcetti con un ripieno a sorpresa.
I siciliani conoscono bene di cosa si tratta, ma gli altri resteranno piacevolmente sorpresi dell'ingrediente segreto del loro ripieno.

'Mpanatigghi di Modica

Modica festa del cioccolato ricetta 'Mpanatigghi ingrediente segreto dolci

Ingredienti per l'impasto:

  • 500 g di farina
  • 100 g di sugna
  • 125 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1/2 bicchiere di Marsala

Ingredienti per il ripieno:

Modica festa del cioccolato ricetta 'Mpanatigghi ingredienti ripieno segreto dolci chocomodica

  • 200 g di controfiletto di manzo
  • 100 g di cioccolato fondente di Modica
  • 200 g di mandorle tostate e tritate
  • 100 g di noci tritate
  • 50 g di zucchero
  • un pizzico di cannella
  • un paio di chiodi di garofano tritato
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Su un piano di lavoro mettete la farina a fontana, aggiungete la sugna, l'uovo, lo zucchero e il Marsala; iniziate a impastare fino a ottenere un impasto omogeneo; se troppo asciutto potete aiutarvi con dell'acqua tiepida. Potete anche usare un robot da cucina. Fate riposare l'impasto per un'ora.
  2. Tirate una sfoglia alta circa 2 mm e, aiutandovi con un tagliapasta, ritagliate dei cerchi con un diametro di 8 cm.
  3. Preparate il ripieno: tritate molto finemente la carne, aggiungete le mandorle e le noci tritate, qualche chiodo di garofano tritato, un pizzico di cannella e il cioccolato di Modica grattugiato.
  4. Mescolate bene tutti gli ingredienti e mettete un cucchiaino dell'impasto ottenuto al centro di ogni cerchio di pasta.
    Chiudete la pasta sul ripieno, formando una mezzaluna (potete definire il margine con una rondella) e praticate una piccola incisione sulla sommità.
  5. Disponete tutti i dolcetti su una placca da forno oleata e cuocete in forno, già caldo a 180°C.
    Non appena saranno cotti, fate raffreddare e spolverizzate con lo zucchero a velo.

'Mpanatigghi tra storia e leggende

Modica festa del cioccolatoricetta 'Mpanatigghi ingredienti segreto leggende storia sciascia
L'etimologia del nome richiama alle spagnole "empanadillas" e per questo motivo si pensa che questi dolci siano stati introdotti sull'isola durante la dominazione spagnola.

  • Si narra, infatti, che intorno al XVI secolo, in Spagna, al popolo misero e disperato, fossero gettati dai conventi dei monasteri cibo e carne ; un editto però vietò che fosse data la carne ai poveri e così le monache prepararono un dolce di mandorle e cioccolato, nascondendo all'interno la carne.
  • Un altro eanddoto narra che le monache, impietosite per il faticoso lavoro dei confratelli predicatori che giravano tra i conventi durante la Quaresima, nascosero carne tritata con un pesto di mandorle e cioccolato, il cui consumo era permesso nel periodo di digiuno di Quaresima.
    Durante la dominazione spagnola, questi dolci furono introdotti nella Contea di Modica.
    Nel passato erano usate carni di selvaggina, oggi invece si usa il controfiletto di manzo, privo di nervature.
  • Il grande Leonardo Sciascia, descrivendo gli usi e costumi della Contea di Modica, definì questi dolci "Biscotti da viaggio", perché ricchi di principi nutritivi e perché possono essere conservati a lungo, anche fino a venti giorni dalla preparazione.

Hai mai assaggiato le 'mpanatigghi di Modica?

Lascia un commento e condividi con noi le tue opinioni in merito, saranno molto gradite.
Visita la nostra Home, troverete tanti argomenti interessanti; vieni a trovarci anche su Facebook, Telegram, Pinterest e Instagram, grazie.
Ti aspettiamo!
Il passa parola è sempre utile e un "Mi piace" molto gradito! (🌺◠‿^) ❤
❤❤❤ Grazie per la lettura ❤❤❤
Leggi anche Che cosa regalare per Natale

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: