Torta Pasqualina ricetta classica

Avete mai provato la Torta Pasqualina? Ecco la ricetta originale genovese, semplice e veloce da fare, anche con i carciofi. Ottima anche fredda è ideale da portare per un pic-nic o per le scampagnate di Pasquetta.

Torta Pasqualina ricetta classica piatto pronto tavola imbandita piatti bianchi uova sode bicchieri vino bianco calici La Torta Pasqualina è una ricetta tradizionale della Liguria, soprattutto della zona di Genova, tipica del periodo di Pasqua.
Era preparata sovrapponendo foglie sottilissime di pasta fatta con farina, acqua, olio d'oliva e non era messo il lievito.
Una leggenda racconta che in passato le massaie liguri riuscissero a sovrapporre fino a trentatré sfoglie, in omaggio agli anni di Cristo.
E' una torta rustica che viene preparata anche in altre parti d'Italia e ogni famiglia ha la sua ricetta personale; quella che vi propongo è la versione che io ho provato e che mi è piaciuta tanto.
Ottima anche fredda è ideale da portare per un pic-nic o per le scampagnate di Pasquetta.

Torta Pasqualina

Torta Pasqualina ricetta classica uova soda bieta fetta piatto pronto
Ingredienti

  • 2 confezioni di pasta sfoglia
  • 150g di ricotta
  • 350 g di bieta
  • 5 carciofi
  • 5 uova + 1 tuorlo
  • 20 g di pecorino
  • 50 g di parmigiano
  • sale e pepe q.b.
  • Uno spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva
  • un bicchiere di vino bianco

Preparazione
torta pasqualina ricetta classica ingredienti ricotta tagliere uovo biete uovo sodo piatto pronto bianco tavola tovagliolo giallo fetta

  1. Pulite la bieta, mettetela in una pentola con acqua salata; portate in ebollizione con il coperchio e lessatela per cinque minuti dal momento del bollore.
    Scolatela e strizzatela molto bene e tritatela (volendo potete lasciarla intera).
  2. Pulite i carciofi, tagliate il gambo e dividete la testa in quattro parti, eliminando con un coltello affilato la peluria interna.
    Affettate finemente ogni quarto in fette molto sottili. A questo punto mettete uno spicchio d'aglio e un filo d'olio extravergine d'oliva in una padella capiente, lasciate insaporire per pochi minuti quindi aggiungete le fette dei carciofi.
    Sfumate con un bicchiere di vino bianco, aggiungete un pizzico di sale; se dovessero asciugare, aggiungete mezzo bicchiere d'acqua. Coprite con un coperchio e fate cuocere per circa quindici minuti, finché i carciofi non saranno ben cotti.
  3. Il ripieno: amalgamate bene la ricotta con due uova, parmigiano, pecorino, regolate di sale e pepe e lavorate per far amalgamare tutti gli ingredienti; quindi aggiungete la bieta lessata e tritata e i carciofi. Se necessario, potete tritare tutto con un mixer per avere un composto più omogeneo.
  4. Foderate con la pasta sfoglia uno stampo circolare del diametro di 20 cm.
    Riempite lo stampo foderato con il ripieno di ricotta, bieta e carciofi: fate sul ripieno tre incavature e apriteci dentro un uovo intero per ciascuna (cuocendo diventeranno sode), e, su ogni uovo, mettete un pizzico di sale e pepe.
    Chiudete con l'altro foglio di pasta sfoglia, sigillandolo con il foglio messo sotto. Spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto e pungete con i rebbi di una forchetta; a piacere, potete decorare con decori pasquali fatti con pezzi di pasta sfoglia.Torta Pasqualina ricetta classica decoro pasta sfoglia
  5. Cuocete in forno caldo a 200°C per circa cinquanta minuti.

Idee alternative

Gli ingredienti sono quelli della ricetta classica della Torta Pasqualina; volendo potete sostituire la bieta con spinaci o radicchio, aggiungendo piselli e prosciutto o speck.
Buon appetito e Buona Pasqua!❤Torta Pasqualina ricetta classica piatto pronte fiori orchidea fucsia giallo piatto vetro pasquaAvete mai provato la Torta Pasqualina? Qual è la vostra versione della ricetta preferita?
Scrivetelo nei commenti e se non siete ancora nostri fan, cliccate su "Mi piace" e raggiungeteci su Facebook e Google+ .
Grazie! ❀(◠‿◠)❀¸¸¸.•✿.•
Leggi anche Ricette per Pasquetta: 2 idee facili e squisite

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento