8 marzo, eventi per celebrare la Giornata internazionale dei diritti della donna

La Giornata per i diritti delle donne è un'opportunità per portare in primo piano le questioni sul sessismo e la disuguaglianza dei diritti. Eventi e incontri per riflettere, tra impegno civile e un pizzico di spensieratezza, sulla condizione della donna nella società. E due dolci ricette, tutte da provare!

L'8 marzo si celebra la Giornata internazionale dei diritti delle donne, che affonda le sue radici nelle manifestazioni femminili all'inizio del XX secolo in Europa e negli Stati Uniti, chiedendo pari diritti e migliori condizioni di vita e lavoro.
Fu formalizzata dalle Nazioni Unite nel 1977, che propose a tutti i Paesi del mondo, nel rispetto delle tradizioni storiche e dei costumi locali, di dichiarare un giorno all'anno "Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale" ("United Nations Day for Women's Rights and International Peace").
Si trattava della risoluzione 33/142 con cui l'Assemblea generale delle Nazioni Unite riconobbe il ruolo della donna negli sforzi per la pace e l'urgenza di porre fine a ogni discriminazione per una piena e paritaria partecipazione della donna alla vita sociale e civile del loro paese.
La data ufficiale scelta fu l'8 marzo, già adottato da molte nazioni.
8 marzo, eventi per celebrare la Giornata internazionale dei diritti della donnaÈ una giornata di eventi in tutto il mondo: l'opportunità di rivendicare l'uguaglianza, di fare il punto sulla situazione delle donne nella società.
Tradizionalmente, gruppi e associazioni di donne militanti, ogni anno organizzano proteste in tutto il mondo per portare a compimento le loro richieste, migliorare lo status delle donne, celebrare vittorie e progressi e far sentire forte la loro voce.
È una ricorrenza quando mai attuale, in un tempo in cui brutali femminicidi sono in aumento. Ancora oggi, purtroppo, bisogna sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema violenza contro le donne, promuovere azioni per combatterla, aumentare la consapevolezza contro i pregiudizi e agire per l'uguaglianza e la libertà. In effetti, i diritti delle donne restano ancora un argomento importante da difendere contro le disuguaglianze che persistono nei Paesi sviluppati, ad esempio nel mondo del lavoro, mentre in altri parti del mondo i diritti delle donne regrediscono o addirittura sono semplicemente calpestati dalle autorità o da una parte della popolazione.
Sono tanti i temi, attuali e urgenti, che riguardano la condizione femminile in Italia e nel mondo su cui riflettere, perché finché l'uguaglianza tra uomini e donne non sarà raggiunta, avremo bisogno di celebrarla e onorarla con tanto rispetto e molta serietà.

Che cosa fare il giorno della Festa delle donne?

Incontri pubblici, eventi, conferenze, mostre e manifestazioni sono ottime occasioni per fare proposte, intervenire e riflettere.
Ecco alcuni degli eventi dedicati all'8 marzo nelle città d'Italia.

Milano

Dall'8 al 10 marzo 2019, grazie all'iniziativa Immagine Donna, le donne possano acquistare un biglietto cumulativo, per tutti i musei del Comune di Milano, al prezzo ridotto di euro 8,00.
Ogni biglietto, valido tre giorni dalla prima data di utilizzo per tutti i musei del Comune di Milano, per scoprire e ammirare i capolavori artistici legati a figure e tematiche femminili.

Firenze

In occasione dell'8 marzo, sarà gratuito a tutte le donne, l'ingresso presso i Musei Civici Fiorentini.
Si può poi concludere la giornata con serate live e apericena nei migliori locali del capoluogo toscano.

Roma

  • Presso la Casa internazionale delle donne, dalle 14 di venerdì 8 fino al 10 marzo 2019, si svolgerà Feminism 2, la fiera dell'editoria femminile, giunta alla sua seconda edizione: la fiera ospiterà scrittrici, case editrici che, tra presentazioni e dibattiti, si alterneranno nel corso delle tre giornate.
  • Venerdì 8 marzo, alle 17, le donne scenderanno in piazza per uno sciopero globale, con il corteo femminista di Non una di meno per dire basta alla violenza e alle discriminazioni di genere.
    Il corteo di protesta di Non una di meno partirà da piazza Vittorio e arriverà a piazza Madonna di Loreto.

Napoli

Nel capoluogo campano, l'8 marzo viene celebrato con un sano divertimento e buon cibo e tanti eventi.
Clicca qui per il programma completo.

Palermo

Anche a Palermo e provincia tanti eventi sono stati organizzati per celebrare l'8 marzo, oltre alle serate di live, cene e balli, organizzati nei locali più importanti del capoluogo siciliano.
Clicca qui per maggiori informazioni.
8 marzo, eventi per celebrare la Giornata internazionale dei diritti della donnaNoi di Think Donna vogliamo celebrarlo riportando e facendo nostre le parole di due donne famose:
"Nessuna lotta può concludersi vittoriosamente se le donne non vi partecipano a fianco degli uomini. Al mondo ci sono due poteri: quello della spada e quello della penna. Ma in realtà ce n'è un terzo, più forte di entrambi, ed è quello delle donne.". — Malala Yousafzai
"Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. Le donne sono la colonna vertebrale delle società.". — Rita Levi Montalcini
Ricordiamo e memorizziamolo bene: l'8 marzo è tutti i giorni. Non bisogna mollare la presa nel conquistare e difendere i diritti di tutte le donne. Nessuna esclusa!
Impegno civile e anche un po' di leggerezza, perché è anche bello celebrare questa giornata così importante, con le amiche più care, tra spensieratezza e complicità, magari assaggiando una deliziosa Torta Mimosa o dei dolcissimi Mimosa Cupcakes.
Auguri donne! 💐 💖

8 marzo, eventi per celebrare la Giornata internazionale dei diritti della donnaE tu, come festeggerai l'8 marzo?

Lascia un commento e condividi con noi le tue opinioni in merito, saranno molto gradite.
Visita la nostra Home, troverai tanti argomenti interessanti; vieni a trovarci anche su Facebook, Telegram, Pinterest e Google+, grazie.
Ti aspettiamo!
Il passa parola è sempre utile e un "Mi piace" molto gradito! (🌺◠‿^) ❤
❤❤❤ Grazie per la lettura ❤❤❤

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: