Biscotti di San Martino Ricetta Siciliana

La ricetta originale dei biscotti di San Martino, dolci tipici siciliani preparati l'11 novembre. Gli ingredienti per preparare sia i biscotti secchi, da inzuppare con il vino Moscato di Pantelleria, sia quelli morbidi, ripieni con crema di ricotta

Video del Giorno

Biscotti di San Martino Ricetta Siciliana secchi croccanti friabili piatti ceramica bianca bottiglia vetro vino moscato sicilia bicchiere tavolo legnoL'11 novembre, per il giorno di San Martino, a Palermo solitamente si preparano dei biscotti tipici, croccanti, aromatizzati con anice e cannella che poi vanno inzuppati nel vino Moscato di Pantelleria.
In questi biscotti i profumi si mescolano in un'esplosione di sapori mediterranei.
Si possono trovare di diverse dimensioni, anche più morbidi che possono essere farciti con crema di ricotta e decorati con colori luminosi. Ecco la ricetta originale per prepararli e gustarli.
Buon divertimento! (◕‿◕✿) 💖

Biscotti di San Martino

Biscotti di San Martino Ricetta Siciliana biscotto secco friabile croccante vassoio semi di anice tavolo legno

  • 1 Kg di farina 00
  • 300 g di zucchero semolato
  • 200 g di strutto
  • 50 g di lievito di birra
  • 40 g di burro
  • 30 g di semi di anice
  • un pizzico di cannella
  • sale q.b.
  • acqua

Preparazione

  1. Fate sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida.
  2. In una ciotola capiente setacciate la farina e poi versateci il lievito sciolto nell'acqua. Mescolare bene con un cucchiaio di legno e, iniziando a impastare, aggiungete lo zucchero, lo strutto, i semi di anice, il pizzico di cannella e tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido ed elastico (come la pasta di pane).
  3. Dovete lavorare l'impasto finché si formeranno le bolle di lievitazione; a questo punto con l'impasto ricavate dei bastoncini lunghi circa 10 cm, quindi avvolgeteli uno per uno a spirale fino a formare delle ciambelline (senza buco).
    Biscotti di San Martino Ricetta Siciliana impasto biscotto teglia carta forno
  4. Mettete le "ciambelline" ottenute in una teglia imburrata, distanziate l'una dall'altra, e fatele lievitare in un luogo tiepido per qualche ora.
  5. Non appena saranno gonfie, mettete la teglia nel forno preriscaldato a 200°C e fate cuocere per 10 minuti; sfornate, abbassate la temperatura a 160°C, infornate di nuovo i biscotti per 20-25 minuti, controllando che non diventino troppo scuri.
    Trascorso il tempo, fate riposare i biscotti nel forno spento per qualche ora, così acquisteranno la loro caratteristica croccantezza e friabilità.

Per gustare e apprezzare pienamente il sapore dei biscotti di San Martino, ricordate che vanno inzuppati nel vino che deve essere rigorosamente il buon Moscato di Pantelleria, un connubio fantastico grazie al profumo fruttato e al gusto dolce e aromatico del vino siciliano.
Variante...

I biscotti di San Martino farciti con crema di ricotta

Biscotti di San Martino Ricetta Siciliana biscotto secco croccante friabile biscotti morbidi farciti crema di ricotta cioccolato zucchero a velo dolci sicilia
La preparazione dei biscotti è come da ricetta sopra descritta, cambia solo il modo di cottura:

  • fate cuocere a 160°C per circa 20 minuti e sfornati quasi subito così saranno morbidi. Fate raffreddare.

Nel frattempo preparate la crema di ricotta con:

  • 1Kg di ricotta di pecora freschissima
  • 600 g di zucchero
  • scaglie di cioccolato fondente

Fate sgocciolare bene la ricotta che, essendo freschissima, sarà ricca di siero.
In una ciotola amalgamate bene la ricotta con lo zucchero, le scaglie di cioccolato fondente, quindi fatela riposare per un'ora circa.
Trascorso il tempo, setacciate la ricotta e farcite i biscotti di San Martino in questo modo:

  • tagliate la parte superiore di ogni biscotto, con un cucchiaino scavate un po' la base; con un pennello per alimenti inzuppate la base e il coperchio del biscotto con una bagna al rum (o un altro liquore ad alta gradazione oppure meno graduato).

La bagna per la ricetta è al rum (dosi 100 ml di acqua + 60 g di zucchero + 30 ml di rum; fate sciogliere lo zucchero nell'acqua a fuoco basso, quindi togliete dal fuoco e aggiungete il liquore), ma se non gradito si può evitare la bagna, chiaramente il gusto sarà diverso.
Non resta che farcire i biscotti di San Martino con la crema di ricotta, decorare con zucchero a velo e un pizzico di cannella.
Lasciate riposare qualche ora e i vostri biscotti di San Martino sono pronti per essere gustati.
Buona Festa di San Martino!

Curiosità...

Secondo la tradizione palermitana raccontata dai nonni, anticamente c'era il San Martino dei ricchi, che è quello dell'11 novembre, e uno dei poveri che festeggiavano la prima domenica successiva all'11 novembre.
La differenza sta nella condizione economica, perché i poveri dovevano riscuotere la "simanata" (la paga settimanale) per potersi permettere i "Viscotta ri Sammartinu abbagnati 'nto muscatu" (i biscotti di San Martino inzuppati nel Moscato).
Il giorno di San Martino, in Sicilia si preparano anche li "Sfinci", deliziose frittelle ricoperte di zucchero.
La ricetta originale la trovi cliccando su Sfinci di San Martino | Ricetta siciliana, Storie e Tradizioni
A Palermo e in molte città siciliane, l'estro e l'abilità dei pasticcieri rendono più preziosi i biscotti tradizionali, coprendoli con un velo di zucchero fuso, decorato con cioccolatini, confettini, fiori di pasta reale, creando delle vere opere d'arte culinaria.
Biscotti di San Martino Ricetta Siciliana ricoperti velo di zucchero pasta reale cioccolatini fiori Ti è piaciuta la ricetta? Condividila...
Lascia un commento, sarà ben gradito e se ti piacciono i nostri consigli e vuoi averne altri dai uno sguardo alla nostra categoria Luoghi e Sapori.
Ti aspettiamo anche nella nostra Home, su Facebook e Google+ e.… un "Mi piace" ci fa sempre piacere (◕‿◕✿)¸ Grazie! 💖

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento