Celebrare Pasqua a casa nonostante il coronavirus

Pasqua e Pasquetta a casa. L'emergenza coronavirus ci costringe quest'anno a cambiare, in un modo senza precedenti, le nostre abitudini, comprese le celebrazioni delle festività. Ecco qualche idea per celebrare la Pasqua a casa e stare vicini anche a chi è lontano.

Quest'anno la Pasqua avrà un'atmosfera molto particolare, tanto che in molti si chiedono se sia giusto fare festa quando non abbiamo il cuore così sereno da rallegrarci.

Nonostante il coronavirus, la Pasqua può essere comunque un'opportunità per dare a questa festa un significato ancora più speciale e condividerla con gli altri, anche se lontani.

Pasqua, la celebrazione della vita

Croce di Gesù luce sole cielo
Per i credenti cristiani, la Pasqua è una delle principali festività dell'anno e per molti è anche la più importante, perché celebra la vittoria della vita sulla morte.

Pasqua è la principale solennità del Cristianesimo che celebra la Risurrezione di Gesù, avvenuta, così come scritto nei Vangeli, nel terzo giorno dalla sua morte in croce,
Quest'anno, purtroppo caratterizzato dall'evento drammatico del coronavirus covid 19, la conseguente pandemia con il confinamento in casa, la celebrazione della Pasqua può assumere un significato profondo e arricchente, per i credenti o per chi è semplicemente legato a questa bella tradizione.

Non potendo essere presenti alle celebrazioni cristiane della Settimana Santa, perché anche le chiese sono chiuse, possiamo vivere con maggior raccoglimento il Sabato Santo, giornata di silenzio, di meditazione e raccoglimento, in attesa dell'annuncio della Risurrezione.

Festeggiamo con i nostri collegamenti a distanza

Come ormai sappiamo, per la nostra salute e per quella degli altri dobbiamo assolutamente #restareacasa.
Compresi i giorni di Pasqua e Pasquetta.

Dobbiamo stare a casa e rispettare il distanziamento sociale, anche in famiglia.

Teniamo duro perché questa strada ci sta portando a risultati positivi. E speriamo che tutto finisca presto.

Oltre al vincolo di essere rinchiusi, però, c'è l'aggravante della separazione dai nostri cari, genitori, figli, nonni e amici. Ed è un grande dolore nella vita di tutti i giorni, ma è anche una gioia misurare la forza dei legami che ci uniscono.
A Pasqua, possiamo decidere di celebrare questi legami, trascorrendoli non solo con la nostra famiglia in casa, ma regalando momenti d'affetto a coloro che sono lontani, magari isolati o malati.
Come? Con le video chat!
Spetta a tutti trovare il proprio modo di pensarci, esprimerlo e condividerlo. Quando ami, l'immaginazione non ha limiti!
Si possono dire anche delle preghiere per tutti coloro che sono in prima linea e al servizio degli altri.
Che Dio li protegga tutti!

Il tempo dei preparativi

Nei giorni prima di Pasqua, puoi decidere con la tua famiglia (quella che vive con te sotto lo stesso tetto), cosa fare e quali piatti cucinare.
mamma e figli cucinano insieme felici periodo di Pasqua biscotti
È possibile effettuare sessioni video e condividere i preparativi più comuni con i tuoi parenti o amici lontani, come ad esempio ricette, le uova di pasqua dipinte o altre tecniche fai da te, come preparare l'albero di Pasqua.

Poi, potete confrontarvi e scambiarvi altre buone idee.
bambini caccia alle uova di pasqua cesta sorrisi orecchie coniglietto
Se a casa ci sono bimbi piccoli, potete organizzare una bella caccia alle uova in casa: quando fate la spesa, ricordate di prendere delle uova di cioccolato, piccole e grandi, e poi nascondetele in casa, alternandole con le uova di pasqua colorate.
Alla fine della "caccia", vince chi avrà trovato più uova di cioccolato.
bambina mangia coniglietto cioccolato pasqua orecchie
E ricordate che non c'è limite d'età per l'uovo di Pasqua! 😉
uova di cioccolato ovetti

Il giorno di Pasqua a casa

Prima del pranzo di Pasqua: organizza l'aperitivo in video chat, con il resto della famiglia o degli amici lontani, grazie a WhatsApp o Skype.
coppia anziani nonno nonna chattano tablet tazzina te caffè divani
Puoi fare lo stesso anche per il brindisi o per il caffè del pomeriggio, così sembrerà di aver trascorso la giornata insieme.

La sera infine, per essere vicini all'universo, si potrà accendere una candela davanti la finestre e ognuno, nel suo privato, potrà recitare una preghiera per il bene di tutti. Non molliamo!
Perché #tuttoandràbene

candela fiamma accesa alla finestra

Buona Pasqua 🙏 ❤️

Visita la nostra Home, troverai idee, gossip, ricette e tanti consigli utili.
Venite a trovarci anche su Facebook, Pinterest, Instagram e Telegram, grazie.
Il passa parola è sempre utile e un tuo "Mi piace" molto gradito! (🌸◠‿◠) 🌹
❤❤❤ Grazie per la lettura ❤❤❤

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: