Come si prepara la Pasta alla Carbonara

Il 6 aprile in Italia e in molte parti del mondo è il Carbonara Day, la giornata della Carbonara. Quali sono gli ingredienti e qual è l'origine degli spaghetti alla carbonara? Scopri la ricetta originale romana della Carbonara. Prima, però, un po' di storia...

La carbonara è forse il piatto di pasta più replicato nelle cucine di tutto il mondo; è anche la ricetta più male interpretata, sia in Italia sia all'estero, ma anche una delle più amate.
Infatti, vi è un dibattito tra gli appassionati della pasta sui veri ingredienti tradizionali per questa ricetta.
I tradizionalisti sostengono che si dovrebbe usare solo il guanciale di maiale, ricco di muscolo e con poco grasso, non la pancetta.
Sono anche fermamente convinti che sia il formaggio pecorino, e non il parmigiano, l'ingrediente principale.
I veri puristi affermano che sono cinque gli ingredienti della vera carbonara: guanciale, pecorino, uovo, sale e pepe. Niente olio, aglio e cipolla.
Come si prepara la Pasta alla Carbonara piatto pronto ricetta ingredienti guanciale spaghetti uova formaggio pecorino bicchiere vino tavolaI dibattiti e le diatribe sono tanti tra i gourmet, cuochi e appassionati.
Tuorlo o uovo intero? Ci va l'aglio, la cipolla? Sicuramente niente panna e occhio al rischio "frittata"!
E proprio come troverete diverse varianti della ricetta servite nei ristoranti, così ci sono molte teorie su com'è nata Carbonara.

Origine e storia della Pasta alla Carbonara

Ci sono molte ipotesi sulle origini della Carbonara.
I nostalgici nazionalisti collocano la nascita della carbonara nei territori abruzzesi-appenninici, tra i carbonai (carbonari in romanesco). Come riportato su Wikipedia:

«Il piatto sarebbe stato "inventato" dai carbonai (carbonari in romanesco) i quali lo preparavano usando ingredienti di facile reperibilità e conservazione. Infatti per realizzare la carbonella era necessario sorvegliare la carbonaia per lungo tempo e quindi era importante avere con sé i viveri necessari.
La carbonara in questo caso sarebbe l'evoluzione del piatto detto cacio e ova, di origini laziali e abruzzesi, che i carbonari usavano preparare il giorno prima portandolo nei loro "tascapane" e che consumavano con le mani.
Il pepe era già usato in buona quantità per la conservazione del guanciale, grasso o lardo usato in sostituzione dell'olio, troppo caro per i carbonai.
L'origine abruzzese-appenninica di questo piatto trova un'altra conferma nel nome stesso di questa pietanza. Il termine "Carbonara" in Abruzzo si riferisce alla pancetta, ovvero carne di suino salata e cotta sui carboni.»

Sui ricettari più autorevoli la pasta alla Carbonara fa la sua comparsa dopo il 1930.
Sono in tanti che associano la Carbonara agli americani che, arrivando a Roma per la sua liberazione nel 1944 durante la seconda guerra mondiale, introdussero uova liofilizzati e bacon.
Fu però lo chef bolognese Renato Gualandi a rivendicare la paternità della pasta alla carbonara, quando durante la guerra, cucinando per i generali alleati, associa casualmente gli ingredienti. Lo chef ha dichiarato infatti che:
«Fu la necessità. Avevamo pancetta in abbondanza e tuorli d'uova in polvere».
Qualunque sia la versione che preferisci, siamo sicuri che vorrai preparare un buon piatto di Carbonara, soprattutto oggi, 6 aprile, Giornata della Carbonara.
Noi ti lasciamo la ricetta e se vuoi, segui il dibattito sui social con l'hashtag #carbonaraday .
Ora, non ti resta che metterti ai fornelli... buon lavoro e buon appetito.

Ingredienti della Pasta alla Carbonara

Come si prepara la Pasta alla Carbonara piatto pronto ricetta ingredienti spaghetti guanciale uova formaggio pecorino pepe nero
Dosi per 2 persone

  • 200g di pasta tipo spaghetti o rigatoni
  • 100g di guanciale
  • 1 uovo per ogni commensale
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • Sale
  • Pepe nero macinato al momento

Preparazione

  1. Taglia il guanciale di maiale a quadretti e falli rosolare in una padella; spegni il fuoco non appena sarà croccante e ben arrostito all'esterno.
  2. Fai cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata, seguendo le istruzioni riportati sulla confezione.
  3. Nel frattempo sbatti le uova con poco sale, una macinata di pepe nero e una manciata di formaggio pecorino.
  4. Scola la pasta al dente, versala nella padella con il guanciale rosolato e mescola per far assorbire il condimento alla pasta.
    Tieni da parte un po' d'acqua di cottura.
  5. A fuoco spento, versa la pasta nella pentola di cottura, aggiungi le uova sbattute e mescola bene per far amalgamare gli ingredienti: fai attenzione perché deve risultare morbido senza "effetto frittata".
    Se necessario, magari perché c'è poco sugo, aggiungi un po' d'acqua di cottura.
    Spolvera un altro po' di pepe e, a piacere, anche del pecorino. Servi subito.

E tu come prepari la pasta alla Carbonara?

Lascia un commento, sarà molto gradito e se non sei ancora nostro fan, visita la nostra Home, clicca su "Mi piace" e raggiungici su Telegram, Facebook, e Pinterest! Grazie! (◕‿◕) 💖
Ti aspettiamo! 🌷🌷🌷 💖
Prova anche un altro piatto tipico della tradizione romanesca, gli Spaghetti cacio e pepe, preparati secondo la ricetta originale, alla romana.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: