Ricetta della pizza scrocchiarella

La ricetta della pizza scrocchiarella romana, in teglia, croccante e buonissima. Uno dei classici street food di Roma da preparare a casa, per la merenda o per una cena veloce davanti la TV.

Croccante e molto gustosa, la scrocchiarella è una pizza sottile, tipica romana; è chiaro che per gustarla in tutta la sua bontà bisogna recarsi presso i fornai della nostra Capitale, ma volendo si può preparare a casa in una versione casalinga simile all'originale.
Ricetta della pizza scrocchiarella cucina romana pizza sottile bianca casalinga
Ottima da gustare a merenda, accompagnata da salumi, irresistibile con la mortadella oppure con dei formaggi.
ricetta della pizza scrocchiarella romana mortadella pistacchio pizza bianca sottile casalinga

Ingredienti

Dosi per 4 persone

  • 400g di farina di grano tenero tipo 0
  • 100g di farina di grano tenero tipo 00
  • 270ml di acqua
  • 12g di lievito di birra
  • 35ml di olio
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino raso di sale

Preparazione

  1. Versate le farine setacciate su un piano o in una capiente ciotola, formando una fontana; sciogliete il lievito in poca acqua tiepida e versatelo al centro della fontana. Aggiungete lo zucchero, l'olio e, su un lato, anche il sale.
  2. Iniziate a impastare, aggiungendo lentamente l'acqua; continuate ad impastare fino a ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Coprite l'impasto e lasciatelo lievitare per due ore.
  3. Trascorso il tempo, stendete l'impasto su una teglia unta di olio; deve essere steso il più sottile possibile per ottenere una buona scrocchiarella.
  4. Spennellate la superficie dell'impasto con dell'olio, salate a piacere e infornate in forno caldo a 250°C per circa 10 minuti. A piacere, prima di infornare, si può aggiungere un po' di rosmarino e/o origano.

ricetta della pozza scrocchiarella pizza bianca romana rosmarino casalinga

La storia, quando nasce la pizza scrocchiarella

La classica pizza romana, molto sottile e croccante, si diffuse a Roma dopo l'ultimo dopoguerra.
I romani la chiamano anche scrocchiarella e mai termine è stato più appropriato di questo: bassa e croccante, leggera ma ricca di sapore, è diventata una delle specialità italiane più amate.
pizzaiolo pizza a pala forno a legna illustrazione
Agli inizi, la pizza romana era quella cotta alla pala nei forni, poteva essere bianca o rossa.
Da Wikipedia:
«Diffusasi a partire da Roma solo dopo l'ultimo dopoguerra, si chiama Napoli la variante di condimento con pomodoro, mozzarella e alici.
I libri di cucina tradizionale romana sembrerebbero avvalorare che la variante con le acciughe dissalate sia un'usanza propria della capitale; la pizza romana, secondo gli stessi ricettari, dovrebbe comprendere anche basilico tagliuzzato, pecorino e pepe.
Una particolare specialità romana è la cosiddetta "pizza bianca", che si presenta come una specie di focaccia senza condimento oltre a sale e olio, ma che può essere farcita a piacimento».

La diffusione nelle pizzerie della città di Roma

In seguito, a partire dagli anni '50, poco alla volta, iniziarono ad aprire le prime pizzerie romane: erano locali popolari, spartani, in cui si vendevano anche vino sfuso e birra.
Alla fine degli anni cinquanta e soprattutto all'inizio dei sessanta, ci fu il boom della pizza romana: nelle pizzerie a taglio romane divenne il fast food più diffuso.

La pizza romana era diventata una vera specialità di Roma.

Il Pizza Romana Day

Fino agli anni '80 la popolarità era dovuta al prezzo basso: purtroppo però, era basso anche il prezzo della materia prima e la qualità non era delle migliori.
Dagli anni '90 in poi, le cose sono cambiate: c'è una ricerca nella scelta delle farine, una migliore evoluzione degli impasti che hanno reso la pizza romana, un prodotto di qualità.
Per celebrare l'orgoglio della pizza romana, Agrodolce, con il sostegno di Repubblica Sapori e Greenstyle, ha designato il Pizza Romana Day, giunta alla seconda edizione: dopo la prima edizione del 13 settembre 2018, si è replicato quest'anno, il 12 settembre, con la partecipazione di diverse citta italiane.
scrocchiarella pizza romana bianca mozzarella

Ti è piaciuta la pizza scrocchiarella?

Lascia un commento e fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta, grazie!
Se volete altri consigli o scoprire altre ricette, visitate la nostra Home 🌼(◕‿◕)🌼, trovate tante buone idee e altre ricette!
Se non sei ancora nostro fan, clicca su "Mi piace" e raggiungici su Facebook, Pinterest, Instagram e Telegram.

Ti aspettiamo! 🌼(◕‿◕)🌼

Commenti sull'articolo
  • Maria 12 Mar 2018

    L'ho provata ed è veramente favolosa!!!avevo provato altre ricette, non ero molto soddisfatta,questa sembra proprio quella che si compra al forno!!!Grazie!!!

  • Thinkdonna 14 Mar 2018

    Ciao Maria, benevenuta nel nostro Blog (◕‿◕🌼) Grazie per il tuo commento, siamo contente che la ricetta ti sia piaciuta, continua a seguirci! (◕‿◕🌼) Un abbraccio

  • Sara 02 Feb 2019

    Buon pomeriggio!! Più tardi proverò a realizzare questa invitante ricetta.. Vorrei sapere se utilizzo tutta farina 00 è uguale? Grazie 🙏 😘

  • Thinkdonna 02 Feb 2019

    Ciao Sara, buon pomeriggio a te! ❤ Grazie per il commento e benvenuta nel nostro blog. Per ottenere una ottima pizza romana dovremmo usare una farina di media forza (w170-w200), quindi va bene anche solo la farina 00 (con un indice di W da 180 a 250). Facci sapere, non appena provi la ricetta, grazie. Un abbraccio e buona serata. 🌼(◕‿◕)🌼 ❤

  • Vero 09 Gen 2020

    Non bisogno far lievitare? Volevo sapere xche ho voglia di provare. Per favore, aspetto il risposto. Grazie

  • Thinkdonna 10 Gen 2020

    Ciao Vero, (◕‿◕🌼) Come scritto nella ricetta, finito l'impasto che dovrà essere liscio e omogeneo, devi coprirlo e lasciarlo lievitare per due ore. Facci sapere, non appena provi la ricetta, grazie. Un abbraccio e buona giornata. 🌼(◕‿◕)🌼 ❤

  • Graziella di Foligno 09 Gen 2020

    E' favolosa, ma perché qualche volta si gonfia e qualche volta no? Cosa faccio di sbagliato? Il forno è pre-riscaldato naturalmente.

  • Thinkdonna 10 Gen 2020

    Ciao Graziella, benevenuta nel nostro Blog (◕‿◕🌼) Grazie per il tuo commento. Se hai seguito attentamente i passi della ricetta, dovresti ottenere un'ottima scrocchiarella. Prova a controllare la farina e i tempi di lievitazione e facci sapere, non appena provi la ricetta, grazie. Un abbraccio e buona giornata. 🌼(◕‿◕)🌼 ❤

  • Serena 30 Mar 2020

    Grazie per la ricetta della pizza scrocchiarella.È venuta benissimo.Volevo postarla ma mi sono distratta un attimo ed è sparita👍

  • Thinkdonna 31 Mar 2020

    Ciao Serena, grazie per il tuo commento e benvenuta nel nostro blog (◕‿◕🌼) Siamo contenti che ti sia piaciuta e che abbia avuto successo 👍 Un abbraccio affettuoso da tutti noi (◕‿◕🌼) ❤

Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: