Spaghetti con bottarga di muggine

Cos'è la bottarga? Scoprilo preparando un gustoso primo piatto, gli ingredienti, la ricetta e i consigli per eliminare l'odore di pesce dalle pentole e dai piatti.

Spaghetti con bottarga di muggine primo piatto pronto servito tavola La bottarga di muggine è una specialità principalmente prodotta in Sardegna, nelle zone dello stagno di Cabras, Terralba, Tortolì, Sant'Antioco e Cagliari, ma anche della Toscana e precisamente nella zona di Orbetello e della Maremma Grossetana.
Questo prodotto, molto pregiato, viene chiamato anche "il caviale del Mediterraneo", ha un colore intenso, un sapore unico e particolare ed è ricavato dall'essicazione e dalla salatura delle uova di muggine, che in seguito vengono salate secondo dei precisi procedimenti tradizionali.
Spaghetti con bottarga di muggine tagliere legno fette polvere coltelloI veri padri di questo prodotto sono i Fenici, antico popolo di navigatori e commercianti, e pare abbiano diffuso il metodo di lavorazione della bottarga già nel XXI secolo a.C., nelle coste orientali del Mediterraneo.
Quest'alimento nei secoli, grazie alla sua lunga conservazione, veniva consumato dai pescatori nelle lunghe giornate passate in mare aperto, mentre oggi la ritroviamo eletta tra i P.A.T. (Prodotti Agroalimentari Tipici), quindi da piatto povero è diventato prodotto di alta cucina, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.
Vediamo come si prepara un piatto di spaghetti alla bottarga.
La sua preparazione è semplicissima e ha bisogno di pochissimi ingredienti.

Spaghetti con bottarga di muggine

Spaghetti con bottarga di muggine pirmo piatto pronto porcella bianca tavola
La ricetta è per 4 persone, il tempo di preparazione è di circa 10-15 minuti, potrebbe variare a seconda del tempo di cottura degli spaghetti, il costo è medio.
Ingredienti

  • 400 gr di spaghetti
  • 20 gr di bottarga di muggine
  • 2 spicchi d'aglio
  • 40 gr di olio evo

Preparazione

  1. Mettiamo l'acqua salata sul fuoco per la pasta.
  2. Mentre l'acqua raggiunge il bollore, grattugiamo la bottarga, abbondiamo se desideriamo la pasta più gustosa o se vogliamo poi lasciarne un po' a disposizione di chi volesse dare un'ulteriore spolverata.
  3. Tagliamo l'aglio grossolanamente, mettiamolo in una padellina, aggiungiamo l'olio, mettiamo sul fuoco e schiacciamo con una forchetta per due minuti circa. Trasferiamo olio e aglio in un recipiente e mescoliamo con la bottarga.
  4. Nel frattempo cuociamo gli spaghetti e scoliamoli, lasciando un po' d'acqua di cottura.
  5. Versiamo la pasta nel recipiente e mescoliamo. Se necessario aggiungere altro olio e la restante bottarga.
    Il piatto è pronto per essere servito!

Questo è uno di quei piatti che tende a trasferire il suo odore nelle stoviglie, quindi possiamo lavarle usando limone e bicarbonato, oppure aceto bianco.
Se invece questo piatto lo proponiamo nel nostro locale, dobbiamo igienizzare piatti e pentole nella nostra lavastoviglie professionale, che grazie ai suoi speciali cicli di lavaggio ci restituirà tutto perfettamente pulito e inodore.

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento