Polpette di patate e melanzane: la ricetta segreta per ridurre le calorie

Una ricetta facile, le polpette, morbide e dorate, possono essere cotte anche al forno ed abbinate a un secondo vegetariano, a un misto di formaggi o a un'insalatona mista e la cena è servita!

Melanzane e patate sono un abbinamento che di solito soddisfa un po' tutti, tranne i bambini e... me!
Sì, ammetto di non amare troppo le melanzane e quindi cerco sempre di abbinarle a qualcosa che me le renda "amiche".
Ho pensato a qualcosa che risolvesse anche il problema "cosa preparare per cena?", e l'idea polpette è quella che mi piace di più!
Con le polpette si può camuffare il gusto di questo buon ortaggio, permettendo anche ai piccoli di gustare le melanzane, ricche di fosforo, magnesio e potassio.
E poi sono così morbide, dorate che invitano un po' tutti a provarle!
polpette di patate melanzane piatto pronto basilico ricetta foglie basilicoModellatele piccole, potrete servirle come finger food e occhio alla quantità, preparatene abbastanza, perché una polpetta tira l'altra!
Ecco la ricetta.

Polpette di patate e melanzane

melanzane fiore patate ricetta polpette ingredienti polpette

Ingredienti

  • 4 melanzane
  • 3 patate
  • 50g di pecorino grattugiato
  • 50g di grana grattugiato
  • 2 uova
  • 1 spicchio d'aglio
  • qualche foglia di basilico
  • latte q.b.
  • pangrattato q.b.
  • farina q.b.
  • olio
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Lessate le patate in acqua salata; sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate.
  2. Sbucciate le melanzane, tagliatele a dadini e lessatele in acqua senza sale per 4-5 minuti; scolatele, strizzatele bene con le mani e fatele friggere, per pochi minuti, in una padella con due cucchiai d'olio, un pizzico di sale, l'aglio tritato e un po' di foglie di basilico sminuzzate.
  3. Mettete le patate schiacciate e le melanzane in un recipiente, aggiungete il pecorino, il grana, un pizzico di sale, le uova, il pepe, due cucchiai di pangrattato e impastate bene. Lavorate bene, il composto deve essere morbido e omogeneo (nel caso fosse duro, aggiungete un po' di latte, nel caso contrario un po' di pangrattato).
  4. Formate delle polpette, infarinatele e friggetele in abbondante olio bollente; adagiatele su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Possono essere servite calde o tiepide, saranno sicuramente ottime!

polpette patate melanzane piatto pronto ciotola nera piatto pronto
Le polpette di patate e melanzane possono essere abbinate a un secondo vegetariano, a un misto di formaggi o a un'insalatona mista, e la cena è servita!
A causa della frittura è una ricetta molto calorica: per ridurne le calorie, potete cuocere le polpette in forno caldo a 180°, su carta oleata, per circa 20 minuti, finché saranno ben dorate.
Il sapore sarà diverso ma farà bene alla linea e alla digestione.

L'idea in più...

A proposito di bambini, provate a fare le Polpette di merluzzo, una facile e squisita ricetta che aiuterà le mamme a far mangiare pesce e verdure ai più piccoli.
Provatele e fatemi sapere.
Buon appetito! (🌸◠‿◠) ❤ 🌹

Hai mai assaggiato le polpette di melanzane?

Lascia un commento, condividi con noi la tua opinione, grazie.
Visita la nostra Home e vieni a trovarci anche su Pinterest, Instagram, Telegram e Facebook, ti aspettiamo!
Il passa parola è sempre utile! (✿◠‿^) ❤
❤❤❤ Grazie per la lettura ❤❤❤

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • federica 02 Ago 2012

    io solitamente le melanzane dopo averle tagliate a dadini le faccio riposare una mezzora in acqua salata così si tolgono l'amaro...poi si possono friggere senza bisogno di lessarle...per me una melanzana lessa è immangiabile!

  • 02 Feb 2013

    Ciao Federica, la lessatura delle melanzane è davvero minima, 4-5 minuti, giusto per ammorbidirle un po'. Scusa se ti contraddico, ma le melanzane lesse si mangiano eccome! sono un ottimo contorno estivo, tagliate a pezzetti e condite con olio, sale, aglio, origano, menta e un goccio d'aceto. Chiaramente ognuno ha i suoi gusti, ma ti posso assicurare che sono ottime! Prova, se ti va e fammi sapere! Ciao!

Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter