Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza

Alimentazione invernale. Alcuni alimenti, come le verdure, possono aiutare i bambini a rimanere in salute aumentando le loro difese immunitarie. Sono ottime strategie anche per gli adulti, per affrontare il gelo in ottima forma. Ecco i primi 5 cibi anti-freddo da mettere nel loro piatto (e nel nostro) fino alla fine dell'inverno!

Naturalmente, per il tuo bambino è necessaria una dieta equilibrata, ma alcuni alimenti hanno virtù speciali per potenziare il sistema immunitario e vanno messi più spesso sul menu. E, naturalmente, funzionano anche per i genitori!
Potrebbe interessarti Influenza: Come aumentare le Difese Immunitarie con l'alimentazione
Includere questi alimenti nella propria dieta è indispensabile per migliorare l'immunità del proprio corpo ed essere più forti per combattere infezioni da raffreddore, influenza e virus che colpiscono la maggior parte delle persone, sia bambini che adulti.
Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza agrumi arancia limone berretti lanaEcco i primi cinque alimenti che possono aiutarti ad aumentare il tuo sistema immunitario e renderlo efficace contro il raffreddore e l'influenza .

  1. Il kiwi: energizzante
    Il kiwi è molto ricco di vitamina C , un grande alleato per il sistema immunitario, perché stimola le cellule che eliminano i germi.
    Fornisce inoltre fibre per regolare il transito intestinale, il potassio, utile per i muscoli, le vitamine del gruppo B, incluso il B6 importante per il cervello.
    Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza kiwiAttenzione però alle allergie, specialmente con i bimbi più piccoli: per non correre rischi, i pediatri consigliano la sua somministrazione ai bambini solo dopo il primo anno di età.
    Chiedete sempre consiglio al vostro pediatra di fiducia.
    Avendo proprietà lassative, è bene non esagerare con le quantità, perché mangiarne troppi, potrebbe causare mal di pancia ai piccoli: due kiwi al giorno, magari come spuntino di metà mattina e nel pomeriggio, vanno benissimo.
    Come servirlo? Si mangia crudo, tagliato a pezzi da abbinare a cereali, macedonia oppure come frullato o smoothie.
    Potrebbero interessarti Smoothies, cosa sono e come si preparano | 7 Ricette facili
  2. La zucca: antiossidante
    Le zucche, ricche di fibra, potassio e vitamina C, contengono anche vitamina A e beta-carotene, formando così un potente antiossidante, utile alleato in caso di raffreddori, perché quando il corpo si difende dai virus, produce indirettamente i radicali liberi. E gli antiossidanti aiutano a bloccare i loro effetti deleteri.
    Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza zuccaInoltre, la vitamina A, oltre a stimolare il sistema immunitario, aiuta a rafforzare le cellule della mucosa respiratoria e intestinale.
    Come servire la zucca? In zuppa o purè, oppure in un gustosissimo e cremoso risotto.
    Può anche essere un ottimo contorno di pesce o carne, abbinata ad altre verdure come patate e carote.
  3. Il fagiolo azuki: fortificante
    Di origine asiatica, popolarissimi soprattutto in Giappone, in occidente sono ancora poco conosciuti ma molto apprezzati da chi segue delle diete alternative, come la vegana o vegetariana.
    Hanno pochissimi grassi ma sono ricchi di sali minerali come magnesio, potassio, ferro e zinco. Hanno un sapore dolce che ricorda le castagne o le patate dolci.
    Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza fagioli azukiSi possono acquistare presso i negozi dedicati all'alimentazione biologica o macrobiotica.
    Favoriscono la diuresi e sono consigliati a chi ha un intestino pigro.
    Come si cucinano i fagioli azuki? I modi di preparazione sono le stesse degli altri legumi: occorre lasciarli in ammollo per almeno 4-6 ore, poi, dopo aver eliminato l'acqua d'ammollo, fateli lessare per circa 30-40 minuti senza sale.
    Potete consumarli da soli, con un filo d'olio d'oliva o per arricchire minestre a base di verdure o accompagnare le carni.
  4. Patata dolce: rinvigorente
    Ricca di fibra, la patata dolce, oltre a costituire una fonte di energia, contiene grandi quantità di vitamina C e quindi proprietà antiossidanti, contribuendo a rafforzare il sistema immunitario.
    È molto digeribile e i bambini possono iniziare a mangiarla dai sei mesi d'età.
    Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza patata dolceIl suo sapore dolce la rende molto gradita ai bebè e quindi facilmente integrabile nei loro pasti.
    È interessante il suo contributo di vitamina A e D - essenziale per la crescita di ossa e denti - e rame, che ha un'azione antinfiammatoria e anti-infettiva.
    La vitamina D, oltre ad aumentare le energie, rafforza le ossa e porta molti benefici al cuore e a tutto l'organismo.
    Le patate dolci sono molto consigliate per l'alimentazione dei nostri bambini, per difenderli dai malanni invernali.
    Fa bene anche alle mamme in gravidanza, grazie al notevole apporto di acido folico.
    Come cucinarla? Dopo aver sbucciato una patata e tagliata a pezzi, falla cuocere al vapore per circa 25 minuti (finché sarà morbida); quindi passale con il passaverdure (se fosse troppo densa, puoi aggiungere uno o due cucchiai d'acqua); condisci con olio extravergine d'oliva ed ecco pronta una buona crema di patate dolci, ottima per lo svezzamento.
    Per un dessert originale a merenda , offri frittelle di patate dolci in tempura: sbuccia una patata dolce, tagliala a fette, immergile nella tempura e friggile nell'olio. Cospargi con zucchero di canna.
  5. Legumi: caldi e corroboranti!
    Lenticchie, fagioli, ceci e piselli sono corroboranti e ricchi di ferro. È bene inserire questi alimenti soprattutto in inverno, perché la carenza di ferro fa sentire più freddo.
    Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza legumiPossono essere inserite nell'alimentazione del bambino, intorno all'ottavo mese, nelle fasi di svezzamento; potete iniziare con le lenticchie decorticate, lessate a lungo in acqua non salata, passate e servite insieme alla crema di verdure o cereali.

Strategia antinfluenzale? Stimola le tue difese naturali!

Alcuni cibi, stimolando le tue difese immunitarie, ti rendono più forte contro i piccoli disturbi invernali.
Un maggiore apporto di elementi e minerali, come il magnesio e il manganese, è raccomandato per combattere i malanni invernali: punta sulla frutta secca come noci, mandorle, nocciole, legumi secchi e cereali integrali.
Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza frutta secca noci nocciole mandorle uvaFai però attenzione: non è consigliata la somministrazione della frutta secca intera o in pezzi ai bambini, le piccole dimensioni possono essere molto pericolose.
Dopo il primo anno del bambino, la frutta secca e disidratata può essere usata, tritata molto finemente, come ingrediente per la preparazione di dolci o piatti in genere; quando il bambino è più grande e in grado di mangiarla in modo autonomo, la frutta secca è un'ottima alternativa per la merenda o per arricchire latte e yogurt a colazione.
La vitamina C, ampiamente presente negli agrumi e soprattutto nel kiwi, aiuta a combattere raffreddori, bronchiti, tosse .
Tra gli integratori alimentari, la propoli è considerato naturale antibiotico . Ricco di preziose sostanze nutritive, questa sostanza resinosa raccolta dalle api elimina il rischio d'infezione.
Attenzione però alle allergie: si consiglia la somministrazione ai bambini dai tre anni in su e dopo un controllo pediatrico.
Scopri altri Rimedi dalla natura per alleviare i sintomi influenzali
Infine, cerchiamo di mettere sulla nostra tavola prodotti di stagione, in particolare frutta e verdure, per fare un pieno di vitamine e sali minerali: il sopracitato kiwi, poi agrumi, patate, carote e verdure crucifere (cavolfiore, broccoli, cavoletti di Bruxelles) sono un'ottima riserva di vitamina C, antiossidanti e betacarotene, per proteggere l'organismo.
Bambini: i primi 5 cibi anti freddo che aiutano a combattere il raffreddore e l'influenza succhi frutta agrumi arance vitamica CLa dieta è solo una parte della battaglia anti-freddo.
Ricorda anche i trucchi per evitare il contagio e non prendere l'influenza e cosa fare se il bambino torna a casa con un raffreddore, seguendo i consigli e i rimedi della nonna, tutti naturali per alleviare e curare lievi malattie da raffreddamento.

L'articolo non deve intenderci come consulenza medica, è solo informativo, perché Think Donna non offre trattamenti medici né fa diagnosi.
Prima di qualsiasi trattamento, rivolgersi sempre al pediatra di fiducia.

A tutte le mamme che ci leggono: non esitare a lasciare un commento! La tua opinione è benvenuta!
= = = 🌼 = = = 🌼 = = = 🌼 = = = 🌼 = = = 🌼 = = = 🌼 = = = 🌼 = = = 🌼 = = = 🌼
Se vuoi conoscere novità, consigli o scoprire tante ricette, visita la nostra Home 🌼(◕‿◕)🌼 Grazie ❤
Troverai tante buone idee!
Se non sei ancora nostro fan, clicca su "Mi piace" e raggiungici su Pinterest e Telegram, ti aspettiamo! 🌼(◕‿◕)🌼 ❤

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: