Cozze gratinate: Ricetta semplice e veloce

Ecco come cucinare le cozze ripiene gratinate al forno. Scoprirai la ricetta facile e veloce per preparare uno squisito antipasto gradito da grandi e piccini.

cozze gratinate piatto pronto ricetta
Una ricetta ideale per aprire una gustosa cena a base di pesce è quella delle cozze gratinate, delizioso antipasto che piacerà anche a chi non ama particolarmente i molluschi.
Le cozze si prestano alla preparazione di molte ricette come l'impepata di cozze, le zuppe o i classici spaghetti allo scoglio.
Hanno però un lato negativo, la pulizia dei loro gusci.
La bontà dei piatti a base di cozze giustifica il duro lavoro e questi suggerimenti vi aiuteranno a eseguire una buona pulizia delle cozze.
Munitevi, quindi di tanta pazienza e iniziate questo duro lavoro: la pulizia dei mitili richiede tanto "olio di gomito", ma è assolutamente necessario.

Come pulire le cozze

cozze come pulire
Occorrente:

  • coltello a lama liscia affilata
  • guanti in lattice usa e getta
  • paglietta in acciaio da cucina

Procedimento
Staccare le cozze dalla rete, strappando la radice che le tiene legate; selezionare le cozze, eliminando quelle già aperte o rotte (il frutto dentro è morto) e procedere con la pulitura delle cozze chiuse.
Lavate bene le cozze in acqua fredda e lasciatele nel lavello o in una bacinella piena d'acqua.

Come pulire il guscio e togliere il bisso

come pulire guscio cozze spugna acciaio togliere bisso guanti lattice coltello mani come pulire cozze

  1. Prelevando una alla volta le cozze, controllatele bene, devono avere la superficie liscia e ben levigata; in caso contrario, con la paglietta d'acciaio, sfregatele a fondo per eliminare incrostazioni e residui di alghe. Potete usare il coltello a lama liscia per eliminare le incrostazioni bianche (chiamati denti di cane), fate attenzione a non ferirvi.
  2. Togliete accuratamente il bisso: il filamento che fuoriesce da ogni cozza deve essere assolutamente tolto prima di cucinare le cozze, quindi, stringendolo fra le dita, tiratelo via con decisione.
  3. Le operazioni di pulizia delle cozze vanno fatte tenendole nel lavello o bacinella sotto l'acqua corrente fredda.
  4. Completata la pulizia di tutte le cozze, mettetele in una bacinella piena d'acqua fredda, dove avete sciolto un po' di sale, e lasciate le cozze in bagno per almeno 30 minuti, per togliere altre impurità.
  5. Ricordate che le cozze, dopo la pulitura vanno cotte e mangiate nella giornata; se non cucinate subito, le cozze devono essere conservate in frigo in un recipiente pieno d'acqua fredda, per non più di cinque/sei ore.
  6. Prima della cottura, scolate l'acqua delle cozze e sciacquatele bene sotto l'acqua corrente.

Ora che ne dite, prepariamo un bell'antipasto?

Cozze gratinate

Ingredienti

  • 1 Kg. di cozze
  • 180 g. di pane grattugiato
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 3 spicchio d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • 1 peperoncino rosso
  • 1 dl d'olio extravergine d'oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • sale
  • pepe a piacere

Preparazione

Tempo di preparazione: 30 minuti. Tempo di cottura: 15 minuti. Tempo totale: 45 minuti

  1. Dopo aver pulito accuratamente le cozze da ogni impurità (così come spiegato sopra), ponetele in una capiente casseruola, aggiungete lo spicchio d'aglio, il peperoncino rosso privato dei semi, il vino bianco e un cucchiaio di prezzemolo tritato, chiudete con un coperchio e fate aprire le cozze a fuoco vivace.
  2. Scolate le cozze e, con un colino a maglie strette, filtrate il liquido di cottura.
  3. In una ciotola mettete il pane grattugiato, il parmigiano, due spicchi d'aglio tritati finemente, due cucchiai di prezzemolo tritato, un po' di sale e l'olio extravergine d'oliva.
  4. Amalgamate insieme gli ingredienti aggiungendo il liquido di cottura delle cozze, filtrato: il composto deve essere né troppo asciutto né troppo liquido. Se vi va, aggiungete un po' di pepe.
  5. Private le cozze del guscio e conservate i gusci dove non è attaccato il mollusco.
  6. Finita questa operazione, mettete uno o due molluschi in un guscio, coprite con il composto che avete preparato e mettete la cozza su una teglia rivestita di carta forno; continuate fino ad esaurmento dei molluschi.
  7. Mettete la teglia in forno già caldo a 200° (modalità grill) per circa 10 minuti, fino a quando le cozze saranno ben gratinate.
    Le cozze gratinate vanno servite calde.

cozze gratinate al forno piatto pronto antipasto

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: