20 anni del Commissario Montalbano in TV

Anniversario importante per gli amanti del Commissario Montalbano che, per vent'anni, ha accompagnato in televisione il successo letterario dei libri del Maestro Andrea Camilleri.

Il più famoso detective della polizia italiana, Salvo Montalbano, nasce da un'idea del famoso scrittore contemporaneo Andrea Camilleri.
Fenomeno letterario e televisivo, il commissario di Camilleri, onesto e incorruttibile, ghiotto delle specialità culinarie siciliane, ha conquistato il mondo, rivelando anche la bellezza della Sicilia ai fan nazionali ed internazionali.
Il Commissario Montalbano, personaggio letterario, è diventato famoso al grande pubblico, dopo che le sue avventure sono state trasposte in una serie televisiva.
Quest'anno, il 2019, è anche l'occasione per festeggiare i vent'anni di messa in onda della serie TV: era il 1999 quando fu trasmesso il primo episodio, "Il ladro di merendine", che diede il via al grande successo di pubblico e anche di lettori.
20 anni di Montalbano in TV Luca Zingaretti commissario La RAI festeggia con due nuovi appuntamenti televisivi:

  • Il primo episodio, tratto dall'omonimo romanzo pubblicato dal Maestro Camilleri nel 2016 "L'altro capo del filo", è dedicato ai migranti e alle tragedie in mare e andrà in onda l'11 febbraio 2019 su Rai1 alle 21.25
  • Il secondo episodio, dal titolo "Un diario del '43" è un adattamento di uno dei racconti tratti dalla raccolta "Un mese con Montalbano", pubblicata da Camilleri nel 1998; andrà in onda il 18 febbraio 2019 su Rai1 alle 21.25.

Oltre al protagonista Salvo Montalbano, interpretato dall'attore Luca Zingaretti, ritroveremo il mitico Catarella, che di nome fa Agatino e che è interpretato dall'attore Angelo Russo e tutti gli altri interpreti che negli anni, non sono cambiati, tra i quali:
Cesare Bocci => Domenico (Mimì) Augello
Peppino Mazzotta ==> Giuseppe Fazio.
Un omaggio sarà dato anche alla memoria dell'attore Marcello Perracchio, scomparso nel 2017 a 79 anni, che interpretava il burbero dottor Pasquano, l'insostituibile medico legale con cui Montalbano aveva un rapporto contrastato ma molto divertente.
E poi ci sono le donne che hanno fatto girare la testa al commissario, tante l'hanno indotto in tentazione e qualcuna c'è pure riuscita. Tra le altre, ricordiamo le più importanti:
Livia Burlando, la fidanzata di sempre, a cui hanno prestato il volto, finora, tre attrici: Katharina Böhm (dalla prima all'ottava stagione), Lina Perned (nona stagione) e Sonia Bergamasco (dalla decima stagione in poi).
Ingrid Sjostrom, tanto simpatica quanto spregiudicata della quale Salvo è rimasto subito stregato. Ingrid, il cui ruolo è interpretato dall'attrice Isabell Sollman, è diventata la più cara amica di Montalbano.
Quando la maggior parte di noi pensa alla Sicilia, immaginiamo subito l'Etna che la sovrasta, le bellissime spiagge del mare Mediterraneo che la circonda e l'appetitosa e ricca cucina siciliana, dai dolci, come la cassata e il cannolo, al cibo da strada dei mercati di Palermo, Catania, Trapani e di tutti le altre meravigliose province della più grande isola italiana.
Se poi tu sei un fan del Commissario Montalbano, allora l'isola diventa la cornice principale, lo sfondo pittoresco di una serie TV campione d'ascolti, tanto che molti posti della Sicilia, ormai sono noti come i "Luoghi di Montalbano".
È sull'isola della Sicilia, infatti, che si svolgono le saghe del commissario Montalbano, sulla terra che è anche quella da cui proviene il suo autore Andrea Camilleri, il "Maestro".
20 anni di Montalbano in TV Andrea Camilleri Luca ZingarettiIn occasione dei vent'anni del suo commissario, il Maestro Camilleri aveva detto:
«È un monumento che se ne sta lì, ancora destinato a crescere per qualche anno. Terminerà quando finirò io. Non mi facevo capace di avere una tale fantasia per la lunga serialità. Però ci sono riuscito».
Era la primavera del 1994, nel mese di marzo che uscì in libreria "La forma dell'acqua", il primo romanzo di una serie di straordinario successo del Maestro Camilleri.
Nel corso degli anni, le avventure del Commissario Montalbano, sono arrivate nelle librerie diventando fenomeno editoriale globale prima e poi personaggio delle serie TV, ben fatte e seguitissime, tanto che la Rai ha replicato gli episodi con risultati d'ascolto eccezionali.
Grazie ai personaggi televisivi, leggendo i libri, sembra di viverli realmente, di sentirli più vicini. Soprattutto grazie ai bravissimi attori che li interpretano.
Per gli appassionati della serie letteraria, per chi vuole approfondire la conoscenza delle vicende del Commissario Montalbano, ecco l'elenco dei romanzi del Maestro Andrea Camilleri, editi da Sellerio Editore Palermo:

  • La forma dell'acqua, edito nel 1994
  • Il cane di terracotta, edito nel 1996
  • Il ladro di merendine, edito nel 1996
  • La voce del violino, edito nel 1997
  • La gita a Tindari, edito nel 2000
  • L'odore della notte, edito nel 2001
  • Il giro di boa, edito nel 2003
  • La pazienza del ragno, edito nel 2004
  • La luna di carta, edito nel 2005
  • La vampa d'agosto, edito nel 2006
  • Le ali della sfinge, edito nel 2006
  • La pista di sabbia, edito nel 2007
  • Il campo del vasaio, edito nel 2008
  • L'età del dubbio, edito nel 2008
  • La danza del gabbiano, edito nel 2009
  • La caccia al tesoro, edito nel 2010
  • Il sorriso di Angelica, edito nel 2010
  • Il gioco degli specchi, edito nel 2011
  • Una lama di luce, edito nel 2012
  • Una voce di notte, edito nel 2012
  • Un covo di vipere, edito nel 2013
  • La piramide di fango, edito nel 2014
  • La giostra degli scambi, edito nel 2015
  • L'altro capo del filo, edito nel 2016
  • La rete di protezione, 2017
  • Il metodo Catalanotti, 2018

Raccolte di racconti edite da Sellerio Editore Palermo

  • Gli arancini di Montalbano è la prima raccolta di racconti brevi di Andrea Camilleri, con protagonista il commissario Salvo Montalbano; prende il nome da uno dei racconti ed è stata pubblicata nel 1999 dalla casa editrice Mondadori.
  • Un mese con Montalbano è una raccolta di trenta racconti di Andrea Camilleri, pubblicata per la prima volta nel 1998 dalla Mondadori Editore (collana Oscar Mondadori) e in seguito da Sellerio Editore Palermo.
  • Tre racconti brevi e tre lunghi, quasi tre romanzi, compongono il libro "La paura di Montalbano" di Andrea Camilleri, edito da Arnoldo Mondadori Editore nel 2002:
    La paura di Montalbano
    Giorno di febbre
    Ferito a morte
    Un cappello pieno di pioggia
    Il quarto segreto
    Meglio lo scuro
  • "La prima indagine di Montalbano" è una raccolta di tre racconti di Andrea Camilleri:
    Sette lunedì
    La prima indagine di Montalbano
    Ritorno alle origini
    .
    La raccolta è stata pubblicata nel 2004, dalla casa editrice Arnoldo Mondadori Editore.
  • Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano, libro raccolta di Andrea Camilleri, pubblicato nel 2014, edito sempre da Sellerio Editore Palermo, con otto racconti:
    La stanza numero 2
    Doppia indagine
    Morte in mare aperto
    Il biglietto rubato
    La transazione
    Come voleva la prassi
    Un'albicocca
    Il ladro onesto

Il commissario Montalbano ha poi fatto "comparsiate" in alcuni volume del genere giallo:

  • "La finestra sul cortile" unico inedito della raccolta "Racconti di Montalbano"; già pubblicato a puntate sul giornale di quartiere capitolino Il nasone di Prati nel 2007, possiamo leggerlo sul sito di Vigata.
  • "Una cena speciale", di Andrea Camilleri, protagonista Salvo Montalbano, tratto dalla raccolta di racconti "Capodanno in giallo" di autori vari edito da Sellerio Editore Palermo.
  • "Notte di Ferragosto", di Andrea Camilleri, protagonista Salvo Montalbano, tratto dalla raccolta di racconti "Ferragosto in giallo" di autori vari, edito da Sellerio Editore Palermo.
  • "I quattro Natali di Tridicino", di Andrea Camilleri, tratto da "Storie di Natale", di autori vari edito da Sellerio Editore Palermo.
  • "La calza della befana" di Andrea Camilleri, tratto da "Un anno in giallo" di autori vari edito da Sellerio Editore Palermo.

A tutto questo, ovviamente il Maestro Camilleri non è legato solo a Montalbano ma anche alle sue innumerevoli opere, che puoi vedere cliccando qui, ricordiamo anche il romanzo Acqua in bocca, scritto dal Maestro insieme a Carlo Lucarelli.
Le avventure di Montalbano arrivano a Bologna per andare in aiuto dell'ispettrice Grazia Negro che indaga sulla morte, avvenuta in un appartamento del capoluogo dell'Emilia-Romagna, di un cittadino di Vigàta.
Ragusa 20 anni del Commissario Montalbano in TVLe vicende di Montalbano nelle città fittizie di Vigàta , Montelusa e Marinella sono girate nelle vere città di Agrigento, Porto Empedocle, Ragusa, Modica e Scicli.
Queste città, dei veri e propri tesori a cielo aperto, rivelano una Sicilia come luogo di letteratura, cultura e meravigliosi paesaggi, edifici barocchi, ville sbalorditive e splendide viste sul mare, tutti portati sullo schermo grazie alla penna di Camilleri.
20 anni del Commissario Montalbano in TV Il duomo di San Giorgio è la chiesa madre della città di ModicaIl duomo di San Giorgio è la chiesa madre della città di Modica

La Vigàta immaginaria che vediamo sullo schermo è un mix di luoghi diversi, per lo più esterni e interni di Scicli.

Ti piacciono le avventure del Commissario Montalbano?

Conosci i "Luoghi di Montalbano", i posti che hanno reso reale la città immaginata da Camilleri?

Lascia un commento e condividi con noi le tue opinioni in merito, saranno molto gradite.
Visita la nostra Home, troverai tanti argomenti interessanti; vieni a trovarci anche su Facebook, Telegram, Pinterest e Google+, grazie.
Ti aspettiamo!
Il passa parola è sempre utile e un "Mi piace" molto gradito! (🌺◠‿^) ❤
❤❤❤ Grazie per la lettura ❤❤❤

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: