Come fare le Graffe di Carnevale | Ricetta originale napoletana

Lasciati conquistare dalla bontà di un dolce semplice e tradizionale. Sorprendi anche i tuoi bambini con queste dolci e sofficissime frittelle: è Carnevale, la festa in maschera che loro amano tanto. Vedrai che questa frittelle scompariranno in un batter d'occhio.

Tra poco inizieranno i festeggiamenti del Carnevale. Non c'è celebrazione carnevalesca senza le bontà fritte e zuccherate.
In tutta la nostra penisola, il Carnevale è un'occasione per mangiare dolci, soprattutto fritti, veloci da preparare e divertenti da mangiare.
Come fare le Graffe di Carnevale | Ricetta originale napoletanaAltre prelibatezze di Carnevale…
Carnevale dolci e tradizioni italiane | Tagliatelle fritte
Schiacciata Fiorentina Dolce di Carnevale
Dolci di Carnevale | Cassatelle di ricotta | Ricetta siciliana
La ricetta originale delle Fritole veneziane | Frittelle di Carnevale
Pignolata di Messina in bianco e nero | Dolci di Carnevale
Come fare le Frappe di Carnevale | Ricetta facile
Stelle filanti dolci e Cake pops di Carnevale

E poi ci sono le maschere, trucchi, costumi e i balli.
In questo periodo invernale, non c'è il sole tutti i giorni, piove o nevica, tutto è umido, e, in molte zone, il termometro rimane ancorato appena sopra lo zero per settimane.
Le persone hanno bisogno di qualcosa per distogliere la mente da tutto questo, e cosa potrebbe esserci di meglio di una festa, allegra e divertente e con tante bontà da mangiare?
S'inizia dal giovedì, chiamato "Giovedì grasso" e i festeggiamenti terminano con il "Martedì Grasso" prima del Mercoledì delle Ceneri e l'inizio della Quaresima

Sono tanti i dolci preparati in questo periodo di Carnevale, chiamati in modo diverso in base alla regione.
Ricetta di Carnevale | Bugie ripiene di Nutella
Come fare Castagnole di Carnevale farcite di crema
Chiacchiere di Carnevale!
Ecco come preparare gli struffoli
Tra questi, troviamo le Graffe napoletane.
Come fare le Graffe di Carnevale | Ricetta originale napoletana dolci ciambelle zuccheroCi sono molte ricette di ciambelle in Italia e nel mondo, basti pensare alle donuts, molto diffuse anche nel nostro Paese; opinione generale è, però, che le frittelle napoletane sono insuperabili e rimangono tra le migliori.
Si trovano tutto l'anno nelle pasticcerie e nei bar della città partenopea, ma sono preparate soprattutto durante le serate di carnevale.
Per avere delle graffe eccezionali, il segreto è tutto nel pane lievitato dell'impasto che deve essere fatto più volte per dare alle ciambelle una consistenza molto morbida e fragrante.
Sono talmente buone che possono essere fatte davvero tutto l'anno . 😃
Come fare le Graffe di Carnevale | Ricetta originale napoletana cimabella zucchero mani donna smalto Ecco come preparare queste deliziose ciambelle fritte!
Ingredienti (per circa 20 graffe)

  • 500 grammi di farina
  • 300 gr di patate (qualità farinosa)
  • 100 g di burro
  • 120 ml di latte
  • 60 g di zucchero
  • 25 grammi di lievito
  • 3 uova medie
  • Un pizzico di sale
  • Olio di semi di arachidi q.b.
  • Zucchero semolato per definire q.b.

Preparazione

  1. Estrai il burro dal frigo.
  2. Lessa le patate (non sbucciarle).
  3. Nel frattempo scalda il latte in una casseruola con 30 gr di zucchero.
  4. Trasferisci in una ciotola e aggiungi il lievito e fallo sciogliere; unisci, gradualmente, la farina setacciata, facendo attenzione a non formare grumi.
  5. Una volta che hai un impasto molto morbido, lascia riposare, coperto da un panno pulito, per due ore.
  6. Nel frattempo, sbuccia le patate e schiacciale; mettile in un contenitore e aggiungi gli altri 30 gr di zucchero, il pizzico di sale e le uova.
  7. Aggiungi alla miscela, l'impasto lievitato che hai preparato prima e il burro ammorbidito.
  8. Lascia che lieviti di nuovo per altre due ore, sempre coperto.
  9. Trascorso il tempo, prendi un po' di pasta, stendila su una superficie di lavoro infarinata, e fai dei cilindri dallo spessore di circa 3 cm, quindi chiudili dando loro la forma di ciambella.
  10. Mettile su un panno infarinato, cospargile con un po' di farina, per evitare che si attacchino e coprili con un altro panno. Lascia lievitare per un'altra ora.

Come friggere le frappe

  1. Trascorso il tempo di lievitazione, riscalda l'olio di semi di arachidi intorno a 170-180°C, immergi poco per volta, le graffe, che devono stare a galla nell'olio; capovolgile più volte per assicurarti di cuocerle bene all'interno.
  2. Una volta che saranno ben dorate, tirale fuori dall'olio, disponile su carta assorbente da cucina e passale, ancora calde, nello zucchero semolato.

Come fare le Graffe di Carnevale | Ricetta originale napoletana piatto pronto ciambelle zucchero forchetta tovaglia quadri bianco bluBuonissime, vero? Le origini delle graffe, però non appartengono alla tradizione partenopea, ma arrivano dal nord.

Origini, storia delle graffe napoletane

Le graffe arrivarono in Campania durante dominazione austriaca: questi dolci, infatti, sono una rielaborazione dei famosi Krapfen austriaci, i deliziosi impasti fritti ripieni di confettura, molto diffusi nel Trentino Alto Adige.
Potrebbe interessarti Come preparare i Krapfen Bomboloni | Ricette di Carnevale
Le graffe napoletane, così come le conosciamo oggi, hanno però un ingrediente segreto, la patata, che le rende incredibilmente morbide; nel capoluogo campano, inoltre, sono spesso farciti con crema pasticcera, Nutella o confetture di vari gusti, per renderli ancora più golose.
Apprezzatissime, le graffe sono uno dei simboli dello street food napoletano: bar, pasticcerie, panetterie e ambulanti a Napoli li vendono tutto l'anno.
Ottime per accompagnare un buon caffè e iniziare con dolcezza la giornata.
La graffa, come tutti gli altri dolci a Napoli, deve essere consumato, però, prima di bere caffè, e non dopo!
Galleria Umberto I Napoli Come fare le Graffe di Carnevale | Ricetta originale napoletanaA Napoli, ma anche nei paesi più piccoli della Campania, la regina indiscussa della notte è lei, la graffa, per la gioia di chi ama stare sveglio e prolungare la giornata fino a tarda notte.
Calda, dolce e deliziosa, permette di finire in bellezza le serate trascorse all'aperto. Anche quelle di Carnevale!

Ti è piaciuta la nostra ricetta delle graffe napoletane?

Se hai delle domande, lascia un commento e condividi con noi le tue opinioni o suggerimenti in merito, saranno molto graditi.
Visita la nostra Home, troverai altre ricette e consigli utili.
Seguici anche su Telegram, Pinterest, Facebook e Google+. Ti aspettiamo!
E… un tuo "Mi piace" sarà molto apprezzato! (◕‿◕🌼)¸ Grazie! 💖

Commenti sull'articolo
Lascia il tuo commento

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Telegram: